Dubbi sulla paternità | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

La mia ultima mestruazione è stata il 16/01/2015 e cercando una gravidanza da 6 mesi io e mio marito abbiamo rapporti senza precauzioni… ho fatto il primo test di gravidanza il 14/02 con esito negativo e pensai anche questa volta è andata male… il 16/2 fatta ecografia e risultava solo un endometrio di 8mm… dunque non ho più fatto test finché non ne ho fatto un altro il 27/02 con esito positivo… sempre il 27/02 ho fatto le beta hcg ed il risultato è stato valore 157… in quel caso vado a fare un’altra ecografia e in utero niente… 01/03 ripeto le beta hcg e il valore era 295 circa.. ripeto ecografia e in utero ancora niente… così torno a fare le beta il 3/03 con valore 670 circa… ripeto ecografia e in utero si vede una piccolissima macchia nera ma non erano certi fosse una camera gestazionale, così mi ricoverano per sospetto gravidanza extrauterina… per una settimana continuano a fare beta ed ecografie ma la situazione non cambiava… il 9/03 faccio le ultime beta e il valore era circa 4000… mi fanno un’ecografia dove viene visualizzato il sacco vitellino, così mi rimandano a casa… e lì iniziano i dubbi sulla paternità perché in ospedale, quando hanno visualizzato il sacco vitellino mi hanno detto “signora, lei ha concepito circa 21 giorni fa”, cioè il 16/02 e io ho avuto rapporti non protetti l’11/2 e il 14/02 non pensando potesse succedere qualcosa… in pratica poi dalle ecografie fatte mi ridatato il CRL 2 settimane indietro… e mi ridatano la Um al 29/01 anziché il 16/1… ora il mio dubbio è questo… in quel periodo con il mio ragazzo ho avuto rapporti il 6 e il 7 febbraio e con quell’altro l’11 e il 14… quale rapporto ha causato il concepimento? Spero di essere stata chiara… adesso sotto le riporto le misure del CRL fatte in varie ecografie… attendo una risposta e Grazie tante… Il 18/03 LCC 6 mm corrispondente a 6+3 con battito presente è un distacco coriale Il 27/03 LCC 16.57 mm corrispondente a 8+1 e distacco coriale diminuito 17/4 LCC 44 mm corrispondente a 11+1 e distacco coriale riassorbito 28/4 LCC 66.60 mm corrispondente a 13+0 E l’ultima ecografia che ho fatto e star il 18/5 con misure DBP 37.49 mm corrispondente a 15+6 CC 110.81 mm corrispondente a 15+3 CA 97.64 mm corrispondente a 15+6 HUM Dx 20.82 mm corrispondente 16+1 LF 16.93 mm corrispondente a 15+0. Grazie a chi mi risponderà

Redazione

Redazione

risponde:

In caso di rapporti avuti a distanza di pochi giorni non è possibile stabilire, a meno che non sussistano elementi particolari, quale possa essere stato fecondante. L’ecografia precoce è molto attendibile nello stadiare la gravidanza. Se le hanno detto quindi che il concepimento può essere avvenuto intorno al 16 febbraio, la data più o meno corrisponde giorno più o giorno meno. Ad ogni modo ribadisco, non avendo dati di un monitoraggio ecografico del follicolo che consente di stabilire con estrema precisione il momento dell’ovulazione, è quasi impossibile stabilire quale di due rapporti, avvenuti a distanza di pochi giorni, possa essere responsabile della gravidanza. Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo