Anonimo

chiede:

Gent.ma Dottoressa, le scrivo perchè sono davvero in crisi! Dopo un
anno di tentativi, finalmente resto incinta ma all’ottava settimana comincio
ad avere perdite ematiche scure e, nonostante in progesterone, ho abortito.
Mi hanno fatto il raschiamento il 2 marzo 2008. Il 28 marzo ricompaiono le
mestruazioni, più abbondanti di quanto lo fossero prima, e effettuando una
visita di controllo, il ginecologo mi ha rassicurata dicendomi di riprovarci
dopo un mese. Sono passati tre mesi e non accade nulla anzi, prima di ogni
ciclo ho sempre per 4-5 giorni delle perdite ematiche scure. Piccola
parentesi: nel novembre 2007 ho effettuato una isterosalpingografia e le
tube sono libere.
Crede sia troppo presto per riprovarci? Eppure mi hanno detto che dopo un
raschiamento si rimane incinta più facilmente! Cosa mi consiglia? Ho 34 anni
e desidero avere più di un bambino!
Mi aiuti! Cordiali saluti,

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora, dopo un aborto e un raschiamento non è vero che si rimane gravide più facilmente; le probabilità di un concepimento spontaneo sono circa del 25% ad ogni ciclo con rapporti liberi e mirati. Quindi lei rientra nella media e sta provando ancora da poco tempo per pensare che ci siano problemi di sterilità. Inizi ad assumere l’acido folico per la prevenzione della spina bifida fetale.
Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo