A quante settimane si vede l'embrione? - GravidanzaOnLine

Dopo quanti giorni dal concepimento si può vedere l’embrione in ecografia?

Mariangela

chiede:

Buonasera dottore,
mi chiedevo dopo quanti giorni dal concepimento e non dalla data dell’ultima mestruazione, si possa vedere un embrione e riuscire a misurarlo mediante un’ecografia transvaginale?
Un embrione da 6,8 mm a quante settimane di gestazione reali (ossia dalla data del concepimento) corrisponderebbe? Grazie.

Gentile Mariangela,
la data gestazionale anamnestica si calcola partendo dal primo giorno della ultima mestruazione, esprimendo il tutto in settimane. In realtà così facendo si rende per convenzione il feto “più vecchio” di circa 14 giorni. Per ricavare i giorni che intercorrono da un ideale concepimento è sufficiente trasformare le settimane in giorni e levare 14 giorni.
Alla 6^ settimana siamo circa a 40 giorni dal concepimento. Questo in teoria in quanto spesso l’ovulazione ed il conseguente concepimento avvengono prima o dopo il 14 giorno ideale considerato. Per questo l’ecografia, soprattutto nelle prime settimane, è fondamentale per stadiare la gravidanza.
La visualizzazione ecografia di un embrione misurabile dipende da molti fattori tutti non trascurabili:

  • la struttura della paziente
  • la metodica sovrapubica o TV
  • la potenza dell’apparecchiatura
  • l’esperienza del medico che esegue l’esame.

Seppur con discreta variabilità individuale, direi che un embrione misurabile può identificarsi spesso con ecografia transvaginale ad alta risoluzione fra la quinta e la sesta settimana di gravidanza effettiva, circa 34-40 giorni dal concepimento.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie

  • Concepimento