"Come faccio a capire se mio figlio soffre di un disturbo di iperattività?"

Anonimo

chiede:

Buongiorno, il mio bambino è in prima elementare ma sia a scuola che a casa facciamo fatica a farlo stare seduto per fare i compiti o gli esercizi. Si muove in continuazione e di conseguenza non riesce a concentrarsi su quello che sta facendo. Rispetto agli altri bimbi è più in difficoltà e me ne dispiaccio, perché in realtà è molto curioso e intelligente. Potrebbe avere un disturbo di iperattività? Qual è l’iter per capirlo e, nel caso, aiutarlo? Grazie mille.

Buongiorno signora. Ha fatto bene a scrivermi se queste sono le sue perplessità. Provo a darle qualche informazione generale. L’iter da seguire consiste nella valutazione degli apprendimenti, che può essere svolta generalmente presso il pubblico (in neuropsichiatria infantile) oppure presso le équipe DSA private accreditate.

Il percorso consiste in alcuni colloqui finalizzati a valutare il funzionamento cognitivo del bambino e prevedono incontri con i genitori, visita neuropsichiatrica e somministrazione di test al bimbo (lettura, scrittura, calcolo, attenzione, funzioni esecutive). Alla fine verrà stilata una relazione con i risultati che potrà essere consegnata a scuola.

Nel caso in cui dalla valutazione emergessero delle difficoltà scolastiche, gli insegnanti potranno mettere in atto degli accorgimenti (PDP Piano Didattico Personalizzato) per sostenere al meglio il percorso scolastico del bambino. Spero di esserle stata utile. Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Psicologo

Categorie