Anonimo

chiede:

Gentile dottore, è da qualche mese che cerchiamo di avere un
bambino e tra pochi giorni, credo tra il 9/02 e il 12/02, avrò l’ovulazione. Il mio problema è che proprio il giorno 9 dovrò accompagnare un’amica a fare una scintigrafia ossea total body. So che dopo questi esami si rimane”radioattivi” per qualche ora, posso correre dei rischi standole vicina nel caso che il concepimento si già avvenuto o che avvenga nei
giorni successivi? La ringrazio tanto e rimango in attesa di una risposta.

Gentile Ornella,
in caso di esposizione in un’epoca così precoce in genere non sono segnalati
danni. Tuttavia è noto che anche le persone non gravide, per norma di legge,
non possono sostare negli ambienti in cui soggiornano persone cui sono stati
somministrati isotopi radioattivi. Lei giustamente si riferisce alle ore
successive, credo quando accompagnerà a casa la sua amica. Freddamente le
dico che è pressoché impossibile un danno da radiazioni al prodotto del
concepimento qualche ora dopo l’ovulazione, ma che comunque le rimarrebbe il
tarlo per 9 mesi, e questo è meglio evitarlo. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo