Con l'ipotiroidismo è più difficile avere bambini? - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, ho 24 anni e le scrivo perché vorrei dei chiarimenti
sull’ipotiroidismo… da 3 anni sono in cura da un dott. e va tutto
bene… quasi. Ho cominciato con eutirox da 25, poi da 50 ma 6 gg.la
settimana, e dopo uno sbalzo grosso del tsh a 35,6 (limite 5,00) mi ha
cresciuto il dosaggio a 75, per tutti i giorni, ora il tsh si sta
abbassando troppo e mi ha abbassato a 50 tutti i gg. l’eutirox.
Tra poco devo rifare analisi e anticorpi e anche un eco, che però avevo
gia fatto 2 anni fa e andava tutto ok…
dopo questo racconto le volevo chiedere se è fatica rimanere incinta con
questi sbalzi di tiroide, e se con l’ipotiroidismo è più faticoso avere
bambini. La ringrazio anticipatamente….
N.B. sia mia mamma che mia nonna soffrono di ipotiroidismo, mia nonna 75
tutti i gg. eutirox e mia mamma 125 – 150 a gg. alterni.
Grazie di cuore

Redazione

Redazione

risponde:

La prima cosa da fare è cercare di stabilire le cause dell’ipotiroidismo. L’ipotiroidismo infatti può definirsi un sintomo e deve sempre essere proposta una diagnosi di origine. In ogni caso un ipotiroidismo ben trattato non crea in genere problemi alla gravidanza. Il perfetto stato ormonale tiroideo materno è importante sia e soprattutto in fase iniziale di gravidanza, periodo in cui la tiroide fetale non funziona, ma anche in seguito per ridurre la possibilità di complicanze.
Quindi essendo già in cura, non si preoccupi per la gravidanza e neanche per le possibilità di concepimento che nell’ipotiroidismo ben curato non diminuiscono significativamente. Fa eccezione la tiroidite autoimmunitaria la quale a volte è associata ad un diffuso sottofondo di alterata immunità, potenzialmente ostile al concepimento ed alla gravidanza stessa. In questi casi ben accertati dallo specialista, possono essere utili adeguate dosi di cortisonico sia in fase di concepimento che di gravidanza accertata.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo