Collo dell'utero accorciato e svasato… | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, sono Daniela.
Avrei una domanda da porre. Sono alla 31^
settimana di gravidanza e
all’ultima visita il mio ginecologo mi ha un po’
spaventato dicendomi
che il collo dell’utero si è accorciato e che risulta
svasato, ma non
dilatato. Si aspettava di trovarlo così tra 2 settimane. Mi
ha
consigliato di riguardarmi per evitare di dover affrontare un parto
prematuro. Devo precisare che dalla 19^ settimana alla 27^ ho avuto
delle
contrazioni uterine che mi hanno costretto al riposo assoluto e
anche alla
somministrazione del farmaco Spasmex. Poi per 3 settimane
sono stata
abbastanza bene a parte qualche contrazione, con pancia
indurita, che però
non mi preoccupava. Dopo la visita di martedì sono
tornata a casa tutta
scombussolata. Mercoledì ero ancora sottosopra e
a stare in piedi, oltre
alla pancia dura sentivo anche un dolore al
basso ventre. Ora sono alcuni
giorni che sto facendo di nuovo riposo
(letto, divano, bagno). Se sto in
piedi mi si indurisce la pancia e ho
paura che le contrazioni possano
stimolare la dilatazione del collo
dell’utero. Non so se devo proseguire con
questo riposo o se posso
azzardare a fare qualcosina, evitando la macchina.
Spero di essere
stata abbastanza esauriente nella spiegazione e le sarei
grata se
riuscisse a darmi una risposta. Grazie infinite

Redazione

Redazione

risponde:

Cara Daniela,
sarebbe il caso di rimanere a riposo fino a quando non ci
saranno più contrazioni. Senta comunque il suo ginecologo.
Cordiali
saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo