Cisti ovariche: possono causare l'aborto? - GravidanzaOnline

Anonimo

chiede:

Buongiorno, mi chiamo Rosita, in data 15/06/2005 sono rimasta incinta,
premetto che ho già un bambino di 6 anni partorito con un cesareo senza
alcun tipo di problema. I primi di agosto dopo una prima visita ginecologica
il medico mi ha detto che la camera luteica era “poco soddisfacente” e mi
ha
prescritto il progesterone (2 volte al giorno da 400 ml). L’unica cosa che
io evidenziavo erano piccole perdite di colore marrone scuro.
Premetto di avere 1 cisti ovarica bilobata all’ovaio sinistro di circa 3.5
cm. che dopo vari controlli risulta non crescere.
Il 22 agosto ad una normale visita di controllo il ginecologo non ha rilevato
più il battito fetale pur essendo della misura giusta (3.4 cm).
Il giorno successivo mi è stato effettuato il raschiamento, dopo aver
effettuato un’altra ecografia e previsto esame istologico e genetico.
Il 25/09/2005 sono andata ad una visita di controllo dove è risultato che
l’utero è a posto mentre nell’ovaio destro si è evidenziata un’altra cisti
che il ginecologo dice essere un follicolo non aperto e dovuto alla mancata
gravidanza e che fra qualche mestruazione sparirà.
Nel contempo ho ritirato l’esame istologico con questo esito:
Decidua e villi coriali in stato regressivo.
Ecco ora io mi rivolgo a lei perché vorrei alcuni chiarimenti:
– ci potrebbe essere qualche correlazione tra l’aborto spontaneo e le cisti?
– è possibili che la cisti sull’ovaio destra scompaia da sola senza far
nulla? Ed eventualmente che cosa potrei fare?
– quanto tempo devo attendere per provare una prossima gravidanza?
– può darmi chiarimenti sull’esito dell’esame istologico?
– ci possono essere delle cause materne ad averlo causato?
– come mai si formano questi follicoli che poi non si aprono? Ci sono dei
problemi ormonali? Se si, come posso controllarli?
– vista questa situazione posso rimanere incinta normalmente anche con
queste cisti?
Scusi delle tante domande, ma mi sento tanto smarrita.
Grazie

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora Rosita, come è rimasta gravida precedentemente con la sua
cisti ovarica, così lo potrà restare ancora nel prossimo futuro. Non dice la sua età, ma se è ancora lontana dagli -anta
potrebbe preventivamente mettere a riposo le ovaie, per un certo periodo
(sette od otto mesi), con terapia estro-progestinica, che ridurrà sicuramente
la sua cisti. L’esame istologico è tipico di un caso di aborto e non può
fornire alcun indizio sulle cause. Auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo