Ciste dermoide - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile Dott., sono la mamma di una ragazza di 19 anni appena compiuti, la
quale assume pillola anticoncezionale per cisti ovariche… Inizia la
terapia a marzo 2009 ed esegue controllo ecografico ad ottobre 2009 il
quale risulta essere in regola, la ciste dell’ovaio dx è scomparsa e nell’ovaio sx non c’è mai stata. Dopo 2 mesi, dicembre 2009, dopo dolori al basso ventre, viene vista in ginecologia ed effettuata ecografia che riscontra una ciste di 4 cm all’ovaio sx, mi viene detto che potrebbe essere una ciste emorragica o un dermoide… Stamattina a distanza di 1 mese ha ripetuto l’ecografia la quale riscontra ancora cisti, secondo il
radiologo compatibile con una cisti dermoide… Ora io le chiedo: ma se
quel tipo di cisti è dalla nascita come poteva non averla nel controllo
eseguito a ottobre? Può succedere un evento simile? Lei è tuttora in
terapia con pillola. Sono in ansia e spero che lei mi tranquillizzi in
attesa che venga vista dalla ginecologa… Dimenticavo di dirle che ha
eseguito anche ca 125: 16.5… In attesa di una sua risposta la
saluto.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora Elisabetta,
la cisti dermoide è, in quanto di origine malformativa, congenita; in caso
di dubbio ecografico si potrà ricorrere anche a tecniche di imaging
radiologico come la TAC o la RMN. Qualora, però, sia confermata la diagnosi
prospettata, si renderà necessaria l’asportazione chirurgica, per prevenire
eventuali degenerazioni in senso neoplastico (ovviamente l’uso di pillola è
ininfluente per la gestione del problema). Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo