Gravidanza e cortisone: fa male al feto? - GravidanzaOnline

Anonimo

chiede:

Salve, sono una ragazza di 33 anni incinta (ultima mestruazione: 4.6.06). Al controllo ecografico il mio bambino è risultato pesare Kg. 1,080 e la mia pressione 145/95. A questo punto il mio medico ha diagnosticato un possibile inizio di gestosi e quindi mi ha prescritto Aldomet 250 + Cardiospirina + dieta senza sale. Oggi, ad un ulteriore controllo, il bimbo risulta pesare 1,200 Kg, ma i miei livelli pressori (controllati quasi quotidianamente) sono ritornati abbastanza normali (125-115/80-70) e dagli esami delle urine non risultano scompensi di albumina (tutto Okay).

Tuttavia, il dottore ha iniziato a prefigurare un possibile parto prematuro (all’8° mese) e cesareo allorché il bimbo ad un certo punto cessi di crescere nella mia pancia. E mi ha fissato un ricovero per 3 giorni la prossima settimana per due punture di cortisone e tenere monitorata la situazione. Volevo conoscere la Sua opinione in merito a tale situazione e a possibili controindicazioni del cortisone in casi del genere. Il mio medico mi ha spiegato che questa piccola cura di cortisone serve nell’ottica di prevenzione se le cose dovessero far considerare opportuno un parto prematuro e cesareo, ma volevo saperne di più.
Grazie mille per l’attenzione.

Redazione

Redazione

risponde:

Posso risponderle solo a riguardo del cortisone in quanto i dati che mi fornisce non consentono la espressione di giudizi circostanziati. Il cortisonico semplicemente aiuta ad accelerare la maturità dei polmoni fetali (che sono collassati e che si espandono alla nascita grazie al cosiddetto surfactante il quale consente appunto l’espansione polmonare). Così facendo, nel caso in cui dovesse essere necessario anticipare il parto, si hanno maggiori probabilità che il bambino possa respirare regolarmente alla nascita. Nessun problema per il feto somministrando cortisonici nella modalità necessaria per il suo caso.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo