Anonimo

chiede:

Buonasera, Ho iniziato da poco a usare il cerotto anticoncezionale Evra, sono al primo giro…ma mi è sfuggito il dettaglio sull’erba di S. Giovanni (iperico), e 10 giorni fa ero un po’ ansiosa e ne ho presa qualche pillola d’erboristeria, tipo mi pare aboca… solo una volta. Non ho ancora avuto rapporti sessuali col mio nuovo compagno, ma potrebbe succedere a giorni… la mia domanda è: sono a rischio? O posso andare tranquilla? Ripeto, ne ho prese tre pillole 10 gg fa…e basta. Ero a rischio solo la settimana scorsa e dopo aver cambiato cerotto mi sono normalizzata o è proprio compromessa la copertura per tutto il resto del mese? Grazie per l’attenzione,

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Deborah, alcuni farmaci e sostanze fra le quali anche l’erba di Sant’Antonio, si comportano come induttori enzimatici a livello epatico. Questo può portare ad una alterata disponibilità degli ormoni assunti. L’induzione enzimatica richiede circa 10 giorni per essere al massimo però può impiegare anche un mese per risolversi completamente. La interferenza quindi con gli anticoncezionali e possibile ma non scontata e matematica. Quindi molto probabilmente nel suo caso non ci sarà nessuna interferenza. Però nessuno glielo può garantire. Se non vuole avere gravidanze per un mese attui misure anticoncezionali alternative. Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo