Anonimo

chiede:

Gentile dottore, sono una ragazza di 23 anni. Un anno e mezzo fa ho partorito il mio piccolo bambino.. la gravidanza è stata bellissima, il parto un po’ meno, poiché dopo 10 ore di travaglio mi hanno fatto il taglio cesareo, secondo me inutilmente, infatti ancora oggi non mi hanno saputo dare una motivazione chiara e attendibile. Dopo circa 7 mesi dal parto, sono rimasta di nuovo incinta, ma questa volta qualcosa è andato storto, l’ovulo è stato fecondato ma non si è formato l’embrione; l’hanno chiamato ovulo bianco. Mi hanno consigliato di fare un raschiamento e così ho fatto. Il post intervento è andato benissimo, nessun dolore o disturbo. Circa un mese fa ho fatto una visita ginecologica di routine e dall’ecografia il dottore ha visto che nel mio utero manca un pezzo di tessuto, in sostanza, mi hanno raschiato troppo ed io adesso ho un “buco” nell’utero.. Carissimo dottore, adesso io vivo con un costante dubbio che mi fa soffrire.. la mia domanda è: Potrò ancora avere dei figli? La prego di rispondermi al più presto, la ringrazio in anticipo per il magnifico servizio che offrite.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Laura, dalla sua lettera si percepisce l’enorme sfiducia che lei ha nei medici che l’hanno di volta in volta assistita finora, e non vorrei che qualcuno se ne approfittasse, alimentando ulteriormente questa sfiducia. Mi perdoni, ma questa storia del buco e del pezzo che manca non mi convince per niente. Se vuole chiarire i suoi dubbi faccia un’isteroscopia diagnostica, a meno di provare prima ad avere una gravidanza, … con buona pace del buco e del pezzo mancante. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo