Briglia amniotica innocua? - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, scrivo in merito alla briglia amniotica, sperando di ricevere risposta, nonostante nell’archivio ci siano già tante domande al riguardo. Da quello che ho capito da risposte precedenti, riportate su questo sito, può essere innocua o no, non c’è nulla da fare e si può solo monitorarla. Sono alla 20 settimana circa (non sono sicura sulla data delle mestruazioni), e ho fatto la morfologica che ha evidenziato uno sviluppo normale, anche se la bimba è piccolina, con tutti gli arti, mani e piedi. L’ecografista ha anche rilevato una briglia amniotica ma non sembrava preoccupata. Mi ha spiegato che è molto sottile e che si trova sulla parete della placenta (spero di non aver frainteso e di non scrivere cose strane). Mi ha detto che non tocca la bimba e che la riguarderemo tra un mese e che potremmo anche accorgerci che in realtà era un’ombra dell’ecografia. Come al solito, su internet appena scrivi “briglia amniotica” si leggono e vedono cose terribili. Ho motivi validi per preoccuparmi più di una mamma “senza briglie”? Ringrazio in anticipo,

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Giulia, le cose terribili che ha trovato si riferiscono alla sindrome da banda amniotica, che si verifica quando la briglia contrae stretti rapporti di continuità con il feto, pregiudicandone il corretto sviluppo e aderendo patologicamente ad esso. Non mi sembra sia il suo caso, quindi sia ottimista.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo