Primolut Nor: controindicazioni - GravidanzaOnline.it

Anonimo

chiede:

Salve. Ho 22 anni e ho l’ovaio micropolicistico. Tre anni fa ho
cominciato ad avere il ciclo ogni 15 giorni. Sono stata da un ginecologo
che mi ha prescritto il Belara. Questa mi provocava sempre perdite
durante l’assunzione fino a quando non sospendevo per avere il ciclo.
subito dopo ho cambiato con yasmine stessa identica cosa.. cosa strana
che il ginecologo se l’è presa con me, dicendo che non sapeva cosa fare,
dato che con quelle due non andava bene, ma credo che cmq non è colpa mia.
Cambiai ginecologo, mi prescrisse un’altra pillola Harmonet che anche
questa mi creava perdite continue come se fossero quasi mestruazioni.
Questo ginecologo prese la decisone che insieme all’anticoncezionale
dovevo assumere primolut nor al momento delle perdite per bloccarle. E infatti appena avevo le perdite prendevo il primolut nor, dopo due
giorni sparivano fino alla fine della pillola. questo è andato avanti per
sei mesi. dopoquesto periodo decisi di sospendere per provare a vedere se
era regolare il ciclo. I primi 3 mesi il ciclo era regolarissimo, dopo
questo periodo cominciavano nuovamente a ritardare tant’è che non le ho
avute per tre mesi e stavo malissimo. Alchè andai da un altro ginecologo
per sentire le sua opinione e mi disse che dovevo tornare a prendere
l’anticoncezionale per farmi venire il ciclo. Stessa routine cominciavano
le perdite, riandai parlammo al lungo e mi disse che in questo caso
dovevo assumere primolut nor e che non era il caso di cambiare pillola.
mi disse che il primolut nor lo assumono le donne di 50 anni ma in questo
caso dato la mia situazione la dovevo prenderla. Io sono molto spaventata
da questa situazione. il primolut nor a cosa serve? Perché qualsiasi
pillola mi provoca perdite? Avrò problemi di gravidanza se per un periodo
userò l’anticoncezionale e il primolut nor insieme? Tipo per due anni faro
questa cura e poi voglio decidere di smettere per avere una gravidanza?
Aspetto con ansia la vostra risposta. Grazie

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora,
se le è stata correttamente diagnosticata una policistosi ovarica, la
terapia con pillola estroprogestinica è corretta, in quanto mette “a riposo”
le ovaie impedendo il perpetuarsi di un circolo vizioso ormonale che
mantiene la formazione delle cisti e le irregolarità mestruali (oltre alla
difficoltà ovulatoria, di cui si dovrà tenere conto al momento della ricerca
di una gravidanza), mentre l’utilizzo del Primolut Nor (che è solo un
progestinico) non consente di gestire al meglio il problema, anche se è
stato proposto per trattare le condizioni menometrorragiche (cioè per tutte
le perdite ematiche irregolari). Le consiglio di ricontrollare l’assetto dei
genitali interni con valutazione ecografica ed eventualmente isteroscopica,
inoltre, prima di ritentare l’assunzione di una pillola anticoncezionale,
studiare il metabolismo generale e tiroideo, associando anche il rilievo dei
valori ormonali di base. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo