Cibo scatuto in gravidanza: il rischio listeriosi - GravidanzaOnLine

Emanuela

chiede:

Buonasera, oggi ho mangiato qualche cucchiaino di ricotta, subito dopo mi sono accorta che era scaduta da quasi un mese ed era aperta da non so quanto. Il sapore non era acido e non puzzava ma dopo, guardando bene, ho notato che nella ciotola a sui bordi era un po’ gialla. Devo preoccuparmi? Posso aver contratto la listeriosi? Come devo comportarmi? Sono alla settimana 18 di gestazione. Grazie mille.

Gentilissima Emanuela, i sintomi della listeriosi sono abbastanza evidenti: nausea, diarrea, febbre e dolori muscolari. Questi sintomi possono presentarsi insieme o singolarmente. Se li ha già riscontrati, le consiglio di effettuare degli esami di laboratorio che rappresentano l’unico strumento in grado di confermare la presenza di listeriosi. Se i sintomi non sono presenti, le consiglio di rilassarsi e magari, in futuro, anche se sarà difficile dire di no a certi piatti, stia più attenta alle scadenze dei prodotti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 2 voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie