Aderenze nel canale cervicale | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile Dottore, sono una ragazza di 27 anni che da più di un anno
cerca una gravidanza. Ho preso diane x quasi dieci anni per ovaio
policistico e assenza del ciclo. Terminata l’assunzione del diane il
mio
ciclo è tornato molto irregolare. Ho fatto esami di lh e… tutto ok,
ho
iniziato con cicli di clomid, tre mesi con una pastiglia dal quinto giorno
x
cinque giorni e altri due mesi con due pastiglie al gg. sempre x cinque
giorni. Il numero massimo di follicoli riscontrati erano tre, mai di più.
Ho fatto isterosalpingografia tutto ok e venerdì 01.10.04 ho eseguito
l’isteroscopia.
Il ginecologo ha evidenziato la presenza di filamenti e aderenze nel
canale
che porta all’utero. Utero tutto ok entrata delle tube tutto ok.
Mi potrebbe dire da cosa dipendono questi filamenti e se si possono
eliminare?
Il ginecologo mi ha parlato di inseminazione, secondo lei quante probabilità
ci
sono che io rimanga incinta?
L’esame del seme di mio marito è tutto ok.
Grazie per la vostra disponibilità

Gentile signora, dal suo racconto mi par di capire che le sono state riscontrate
aderenze nel canale cervicale (potrebbe essere una cosiddetta sindrome di
Asherman). Tuttavia prima di procedere ad inseminazione io consiglierei
un post-coital test, e solo in caso di assenza di spermatozoi nell’utero
procederei ad inseminazione. Auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo