Antistaminico in Gravidanza

L'assunzione di un farmaco antistaminico in gravidanza è controindicata in caso di allergie, riniti e asma allergica oppure è possibile servirsene senza rischi per la salute della mamma e del bebè?

Antistaminico in Gravidanza

Dermatite in gravidanza

Buonasera, mia cognata è all'inizio del settimo mese di gravidanza (primo figlio maschio) e da 10 giorni le si è manifestata una forte dermatite su tutto il corpo molto pruriginosa. È andata al pronto soccorso, ma per ora non hanno individuato di cosa si tratti (le hanno fatto un tampone che è risultato negativo e ora hanno fatto un esame istologico della cute. Siamo in attesa del risultato). Le hanno dato un antibiotico e un antistaminico. Leggendo dal vostro sito mi sembra che i sintomi possano assomigliare a quelli della PUPPP. Sarebbe possibile fissare una visita con voi? Cordiali saluti

Colestasi gravidica??

Buongiorno, vi scrivo perché ho bisogno di avere un vostro parere in merito. Sono gravida a 19+5, gravidanza insorta spontaneamente senza alcun problema finora. Qualche giorno fa ho notato l’insorgenza di prurito non in particolare alle mani e piedi ma piuttosto generalizzato, fastidioso ma sopportabile senza bisogno di dover ricorrere ad antistaminico. Così insieme agli esami mensili di routine ho fatto anche i sali biliari. Esami nella norma compreso hcv e hbsAg, ma sali biliari con valore di 8.20 (il range Max del laboratorio è 6) ho parlato con il ginecologo per sapere se dovessi iniziare a fare la terapia con il deursil almeno due volte al dì, ma lui stesso ritiene che come valore così poco fuori dalla norma anche se con prurito, non si intraprende alcuna terapia al momento. La terapia si inizia qualora i valori dovessero alzarsi. Mi ha consigliato di bere almeno 2 litri di acqua e di rifare gli esami fra un mese insieme a quelli di routine. Mi chiedo: sapendo gli effetti che la colestasi può avere sul bambino, se questa sia la conduzione giusta. E soprattutto perché il prurito compare soprattutto dopo i pasti? Oltre ad avere una dieta leggera posso aiutarmi con tarassaco o cardo mariano o con farmaci omeopatici per la depurazione del fegato? In attesa di un vostro consiglio, Vi porgo cordiali saluti e ci ringrazio anticipatamente.

Prurito in gravidanza

Salve dott., sono all'8 mese di gravidanza, da circa una settimana ho un prurito per tutto il corpo, soprattutto alle caviglie e ai polsi, ho fatto gli acidi biliari ma sono negativi e anche le transaminasi, e inoltre ho una sensazione di calore alla gamba dx, come se fosse addormentata e al tatto diversa dalla sx, ma il prurito è molto fastidioso, ho anche qualche piccola bollicina nelle gambe, potrei usare qualche antistaminico? Dovrei fare altre analisi? Grazie

Gravidanza, antistaminico e cortisone

Buongiorno, mi chiamo Giulia ho 32 anni e sono alle 7 settimana di gravidanza. Settimana scorsa ho avuto una reazione allergica dopo cena, mi sono riempita di chiazze in tutto il corpo con prurito (premetto di non essere mai stata allergica a niente). Sono andata al pronto soccorso, ho fatto presente di essere alla 6 settimana di gravidanza ma mi hanno detto di non avere alternativa così mi hanno fatto una puntura di antistaminico e una flebo di cortisone. Successivamente ho proseguito il cortisone (medrol) per 6 giorni ed ho finito la cura ieri. Purtroppo su internet si leggono tante cose, probabilmente anche troppe.. Vorrei sapere se la cura che mi è stata fatta, a maggior ragione perchè nelle primissime settimane di gravidanza, può avere serie conseguenze sul mio bambino, se può portare malformazioni o cos'altro. Grazie mille per l'attenzione

Farmaci durante il concepimento: se è l’uomo ad assumerli?

Buonasera, si parla sempre dei farmaci che non può prendere la donna durante la gravidanza e alcuni durante il concepimento, ma se è l'uomo che assume farmaci? Vorremmo concepire un figlio e mio marito sta assumendo un antistaminico che si chiama Kestine per la rinite allergica. La mia domanda è: questo può causare danni alla salute dell'eventuale embrione? È meglio aspettare che smetta di assumerlo (è allergico all'ambrosia). Grazie

Prima gravidanza e farmaci

Salve dottore, sono Roberta e ho 29 anni, ho scoperto da poco di aspettare!! Sono alla 6 settimana... Ho mille dubbi come tutte le neo mamme. Ho fatto la prima visita dal mio ginecologo con la rispettiva ecografia interna e l'ovulo è ben piantato nell'utero e l'embrione è di 1 mm e mezzo più o meno?? Non ho nessun tipo di problema o dolore anomalo... Fisicamente tutto procede nella norma.... Solo che il mio gine da subito mi fatto iniziare la folina poi mi ha detto di prendere multifolico dha in aggiunta come integratore ma leggendo sulla scatola dice di non prenderlo nel primo trimestre e comunque c'è acido folico anche in queste... Non so se prenderlo in sostituzione della folina o se fino al 3 mese continuare con la folina poi iniziare con queste..... Mi può aiutare? Le porgo questa domanda Per sentire il parere di un altro medico..... Prendo anche airius come antistaminico da molti mesi e il mio gine dice che posso continuare a prenderlo per non crea problemi con la gravidanza... Ma anche qui tra le avvertenze del medicinale e le varie cose lette in internet dice assolutamente di interrompere cure con antistaminici... Qual'e il suo parere? Non so proprio chi ascoltare mille notizie a confronto e non arrivo ad una conclusione... Grazie aspetto con ansia la sua risposta.

Antistaminici si o no???

Gent. Dottore, sono una donna di 35anni che ha in programma una1°gravidanza. Vorrei sottoporle laseguente problematica: da 20 anni soffro di orticaria cronica e assumo un antistaminico al bisogno. Ultimamente mi sono recata dall'allergologo la quale mi sostituì le gocce di Zirtec con RUPAFIN compresse una al dì.Invece, quando andai dal ginecologo ho fatto presente dell'assunzione dell'antistaminico, mi disse che almeno per il I° trimestre non devo assumerli perchè non ci sono studi in merito... Mi sento moltodemoralizzata... Cosa posso fare?? In attesa di una Vs risposta, laringrazio anticipatamente

Prurito e sospetta colestasi gravidica

Salve dottore, da qualche giorno sento un leggero prurito sul viso e sulla schiena in particolare. Ho contattato la mia ginecologa che mi ha consigliato di fare gli esami per vedere i valori degli acidi biliari e le transaminasi, ma nell'attesa dei risultati mi ha prescritto una terapia a base di Samyr 400 cpr e Tinset gocce (antistaminico). Secondo lei dovrei assumere comunque questi medicinali senza sapere se il mio problema è legato alla colestasi gravidica oppure è meglio attendere? Ah, ho omesso di dirle che sono alla 34 settimana di gravidanza. La ringrazio.

Farmaci in gravidanza

Gentili Dottori, vorrei porvi unadomanda: eventuali effetti teratogeni nel feto dovuti ad assunzione di farmaci in gravidanza sono visibili con un'ecografia normale con l'amniocentesi o con la morfologica??? oppure non sono visibili affatto. Purtroppo quando ancora non sapevo di essere incinta (ultima mestruazione 19/11/2011) ho assunto alcuni farmaci per curare unarinite allergica (farmaci per areosol, antistaminico e 3 pillole diSingulair per l'asma, perché non respiravo assolutamente). Sarò rimasta incinta il 3 Dicembre ed il periodo di assunzione di questi farmaci va da fine Novembre al 18 Dicembre circa. Inoltre nello stesso periodo ho avuto un'allergia alla pelle (Ptriasi Rosea di Gibert) che mi è durata fino a dopo capodanno, il dermatologo mi disse che quest'ultima non provocava danni al feto e che cmq andava via da sola senza cure... Ho provato più volte a contattare il telefono rosso ma senza successo (è impossibile prendere la linea), sono riuscita cmq a contattare altri centri come il filo rosso di Milano e di Napoli e l'istituto di informazione sul farmaco Mario Negri... tutti mi hanno tranquillizzato ma io sono in ansia lo stesso, se il risultato dell'amniocentesi e della morfologica dovesse essere tutto nella norma posso stare tranquilla dopo??? Fino ad ora con le ecografie normali ètutto ok anche se non ho fatto altri esami come bitest o tritest perché il mio ginecologo data la mia età mi ha consigliato direttamentel'amniocentesi, ho 35 anni e sono alla 12 settimana. Grazie in anticipo per la vostra risposta e grazie per il servizio che offrite a noi donne in ansia... Cordiali Saluti

Malessere generale dopo l'utilizzo di Cialis

Ho un dia.2 che controllo con la dieta e movimento (più che altro si parla di malassorbimento dell'insulina che produco in abbondanza) e che mi procura solo iperglicemie post prandiali piuttosto alte, comunque non oltre il limite superiore. A digiuno praticamente normale. Ho un'ipertrofia prostatica benigna sotto controllo e cura annuale. Non ho mai avuto malattie conclamate acute di certo rilievo, ne ricoveri ospedalieri. Soffro periodicamente di bronchite asmatica verosimilmente su base allergica che prevengo benino (per ora), abbastanza agevolmente con l'assunzione di antistaminico tipo zirtec evoluto. Fumo con una certa moderazione con filtrini aggiunti e svolgo attività fisica.Non comprendo come mai l'assunzione sporadica e occasionale del cialis 5mg. mi faccia star male al punto che ogni volta mi dico che non lo prenderò più.L'effetto nelle ore successive è di stanchezza e sintomi simili a una specie di congestione modesta (come quando si prende freddo allo stomaco durante la digestione).Forse semplicemente sono incompatibile con il farmaco ancorché di modesto dosaggio!?? Avevo un po' paura per il cuore, ma non penso che i disturbi siano solo di carattere nervoso!!??Ringrazio e saluto.

Medico Risponde - Ginecologo

Ipotiroidismo

Buongiorno Dottore, sono passati otto mesi dal parto ed ho scoperto di averel'ipotiroidismo, l'endocrinologo dice che la mia tiroide è tossica e diconseguenza è un grave problema, insomma prima prendevo 5 compresse algiorno, una la mattina e due pranzo e cena, stavo molto meglio, ma ecco quaspunta l'orticaria, ho tutto il corpo rovinato, non faccio altro che grattarmi, e appena mi tocco il mio corpo diventa rosso, è come se la mia pelle fosse diventata sensibile!!! Cmq adesso prendo 4 compresse di tapazole, due la mattina e due prima di cena e in più la mattina dopo la colazione assumo una compressa di Medrol, ma il prurito non è passato, primaprendevo l'antistaminico e andava meglio, cmq sono scoraggiata mattinanonostante le due compresse di tapazole, mi sento male, ho vampate di caloree mi sento debole!!! Questo prurito mi fa preoccupare, sono piena di ferite, macon il cortisone che assumo la mattina non dovrei avere questipruriti? Grazie dottoreeeeeee

risponde

Medico Risponde - Pediatra

Nostro figlio ha avuto diversi episodi di "laringite"!

Gentili Dottori, nostro figlio ha avuto diversi episodi di "laringite" a partire dal 7.mo mese, trattati sempre con il cortisone. A gennaio ha avuto uno spasmo laringeo (sono intervenuti in pronto soccorso con l'adrenalina e il cortisone). Adesso, a 11 mesi, il bimbo continua ad avere le vie respiratorie superiori compromesse e gli è stato prescritto un antistaminico. È vero che siamo entrambi genitori allergici (mio marito ha reagito bene alla terapia con il vaccino, io invece no, e quando ho periodi di crisi prendo antistaminico, cortisone o broncodilatatore a seconda del caso). Tuttavia, sia uno che l'altro tipo di farmaco non sono proprio innocui, sono riuscita ad evitarli durante tutta la gravidanza... Ci sarebbe una cura alternativa? Non è troppo precoce intervenire con l'antistaminico? Grazie.