Pap

Cosa è la Fosfatasi Acida Prostatica (PAP), a cosa serve, come si svolge l'esame e come si leggono i risultati.
Pap

A cura del Dott. Giovanni Buonsanti Biologo e Specialista in Genetica Applicata

PAP: Che cos’è

La Fosfatasi Acida Prostatica (PAP) è una glicoproteina del gruppo delle fosfatasi acide, secreta dalle cellule ghiandolari prostatiche, presente nel liquido seminale.

A cosa serve

Un suo aumento può essere indice di adenoma prostatico, prostatite (per valori inferiori a 6,4 µg/l), carcinoma prostatico, manipolazioni prostatiche, infarto prostatico, ritenzione urinaria e raramente carcinoma vescicale invasivo con infiltrazione prostatica.

Il PAP è aumentato solo nel 20% dei casi di carcinoma prostatico localizzato alla ghiandola. Aumenta nel 75% dei casi solo in corso di metastasi ossee e pelviche. Ormai considerato di scarsa utilità  nel controllo dei tumori prostatici, viene validamente sostituito dal PSA totale e dal PSA-Free.

Come si svolge l’esame

L’esame si svolge su un campione di sangue. È bene evitare accuratamente il dosaggio dopo manovre quali massaggi prostatici, esplorazioni rettali o procedure strumentali endoscopiche.

I risultati *

I valori normali della Fosfatasi Acida Prostatica, nell’adulto, sono inferiori a 3,7 µg/l. Nei processi neoplastici si riscontrano valori elevati nel siero.

* È importante ricordare che i valori normali delle BhCG possano variare a seconda del laboratorio nel quale vengono eseguiti i dosaggi.

_____________________________________

* Le schede degli esami sono estratte dal Volume:

“Guida agli esami di laboratorio durante la gravidanza”

copertina_buonsanti

Per acquistare il volume completo cliccare qui