"Alle donne che affrontano tutto questo": il commovente post di Peta Murgatroyd sulla fecondazione in vitro

A giugno, la ballerina professionista aveva affrontato il suo terzo aborto spontaneo. Questo l'aveva spinta a provare con il trasferimento di embrioni, che purtroppo non ha avuto successo.

Per mesi Peta Murgatroyd ha condiviso sui social la sua esperienza con la fecondazione in vitro, un viaggio che sfortunatamente non si è concluso bene. La ballerina professionista ha annunciato su Instagram che il suo trasferimento di embrioni non ha avuto successo pubblicando un video straziante e un messaggio altrettanto commovente.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Peta Murgatroyd (@petamurgatroyd)

A giugno, la professionista di Dancing With the Stars aveva rivelato di aver affrontato il suo terzo aborto spontaneo, che l’aveva portata a tentare la fecondazione in vitro. “Avrò il mio bambino, solo non in questo momento. E a tutte le donne che hanno affrontato questo più volte, mi inchino. Siete guerriere e mi date forza ogni giorno. Non è facile“, ha scritto Murgatroyd nel post.

La regina Azizah: prima di diventare mamma "16 cicli di fecondazione in vitro"

All’inizio del video, Murgatroyd appare felice mentre i medici le mostrano l’embrione prima del trasferimento. Quella gioia, purtroppo, si è presto trasformata in dolore:

“Uno dei giorni più felici della mia vita, e poi 10 giorni dopo uno dei momenti più tristi che non dimenticherò mai. In piedi sul ciglio della strada a West Hollywood, sperando per il meglio… pensavo che questo fosse il MIO momento, il mio turno di essere felice. La vita è divertente però. Quando pensi di aver tutto sotto controllo, ti tira uno schiaffo in faccia e ti fa ricominciare da capo.

Questo era il primo tentativo di fecondazione in vitro per la 36enne e il marito Maks Chmerkovskiy dopo aver scoperto che lei soffriva della sindrome dell’ovaio policistico. Era la prima volta che si sentiva fiduciosa in due anni. “Pensavo davvero che avrebbe funzionato. Guardare negli occhi di Maks mentre piangeva, vedere il nostro bambino insieme… Per tutto questo ne è valsa, la pena anche se non è andata come speravamo“, ha aggiunto.

Nonostante la sofferenza sia tanta, Peta Murgatroyd ha rassicurato i fan:

Ho preso le misure necessarie per avviare il mio processo di guarigione, per sedermi nei miei sentimenti e sentire ciò di cui ho bisogno, in modo da andare avanti con un cuore aperto.

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie