5 consigli importanti per i papà durante travaglio e parto

Il termine di una gravidanza può arrecare molta preoccupazione non solo alle madri, che hanno molto a cui pensare, ma anche ai padri, che potrebbero sentirsi inutili.

Aspettare un bambino può essere tanto entusiasmante quanto spaventoso e suscitare sentimenti di eccitazione, ansia e nervosismo per entrambi i partner. Queste emozioni, senza dubbio, si intensificano man mano che si avvicina il termine: il travaglio e il parto possono essere elementi di effettiva preoccupazione non solo per le madri, che hanno molto a cui pensare, ma anche per i padri, che potrebbero sentirsi inutili. Per questo, gli esperti hanno fornito 5 consigli per i papà da attuare in vista del grande giorno.

4 ragioni per cui dovresti chiedere al partner di massaggiarti se sei incinta

La preparazione è la chiave

Partecipare insieme alle visite prenatali è un ottimo inizio per coinvolgere i papà e, per chi ne ha la possibilità, gli esperti consigliano alle coppie di seguire corsi e lezioni sul parto. Anche una cosa semplice come preparare insieme la cameretta dei bambini può aiutare a far sentire i papà inclusi e impegnati.

Fai sapere ai papà che non sono soli

È importante ricordare al partner che fa parte di un team, dove l’obiettivo comune e condiviso è quello di affrontare un parto nel migliore dei modi possibili. Tutti lavorano insieme per dare alla luce un bambino sano e felice. Neanche le madri sono sole in questo.

Comunicate

La comunicazione è essenziale per portare avanti una relazione sana, a maggior ragione in un momento così delicato come la gravidanza. È importante condividere pensieri e sentimenti in questo giorno che cambia la vita e che la persona incinta sappia di poter parlare di qualsiasi cosa, che si tratti del nome del bambino, del suo aspetto o di come si sentirà a essere un genitore.

Assicurati che il papà si senta invitato a essere coinvolto

Si consiglia alle madri di comunicare ai padri quanto hanno bisogno che loro siano coinvolti durante il momento effettivo del parto, sia che si tratti di farli parlare per loro o semplicemente di tenergli la mano mentre spingono. L’assistenza centrata sulla famiglia è la norma: le infermiere, il ginecologo o l’ostetrica considerano la famiglia una parte vitale dell’esperienza del parto. Comunicando con il partner, la madre è in grado di fornire informazioni dettagliate per assicurarti che riceva un supporto adeguato.

Anche i papà hanno bisogno di prendersi cura di loro stessi

I padri devono essere sicuri che i propri bisogni di base siano soddisfatti per essere effettivamente di supporto. Gli esperti hanno fornito una lista di consigli pratici che possono essere utile ai padri durante il parto:

  • Prepara spuntini sani
  • Prepara gli articoli da bagno che ti serviranno
  • Rimani idratato
  • Vestiti a strati comodi
  • Vai in bagno quando puoi
  • Alzati e allungati, o fai una breve passeggiata se puoi
  • Fai un pisolino quando la partner fa un pisolino
  • Non dimenticare di mettere in valigia i tuoi farmaci: medici e infermieri non possono somministrarteli perché non sei il paziente
Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie

  • Parto