Anonimo

chiede:

Buongiorno Dottore, mi rivolgo a lei in quanto ho letto un suo articolo molto bello sulle beta HCG. Le chiedo alcune delucidazioni in merito ai miei esami beta HCG 1 prelievo esito 647 2 prelievo esito 1471 (dopo 2 giorni dal primo) è possibile che questi valori corrispondano ad una terza settimana di gravidanza cioè 20 giorni dal possibile concepimento? Le chiedo questo in quanto ad oggi ancora non riesco a decifrare tutte le tabelle con i valori beta hcg che indicano la prima settimana dal concepimento spiegando però che l’ormone Beta HCG viene prodotto solo dopo l’impianto. Mi può aiutare? Da quello che ho capito l’esame delle beta ematiche danno maggiori informazioni di quelle eseguite sulle urine. Una collocazione della settimana di gravidanza, lo sviluppo di essa se monitorate etc, mi chiedo come è possibile se ogni gravidanza è a sé e la produzione dell’ormone dipende da donna a donna? Inoltre quali fattori condizionano la produzione (più o meno) di questo ormone? La ringrazio per l’aiuto che mi potrà dare. Ne approfitto (mi deve perdonare) per farle un’altra domanda di tipo ecografico.. Dalle ecografie del primo trimestre (3 in tutto) con misurazione CRL (LCC), sembrerebbe tutte con uno scarto di solo un paio di giorni, è possibile non riscontrare un concepimento superiore ai 35giorni? (esempio un rapporto avuto il 1 gennaio ed uno avuto l’11 febbraio, 40gg di differenza). La ringrazio in anticipo per le risposte che potrà darmi

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Signora, i fattori che regolano la produzione della beta hCG sono molteplici, complessi e non del tutto noti.
Come per quasi ogni cosa, le variazioni individuali sono spesso evidenti. I valori di normalità della beta hCG hanno un range di estrema variabilità alle varie epoche, e quindi non sono affidabili per la stadiazione, ma utili, valutando l’incremento ed in congiunzione alla ecografia, per valutare il “benessere” della gravidanza almeno nei primi tre mesi. Con ampia variabilità, direi che con valori beta di 1500 U con eco transvaginale ad alta risoluzione si dovrebbe identificare almeno la camera ovulare oppure il suo pre stadio.
La precisione ecografica nella stadiazione della gravidanza in epoca precoce è alta con un margine di errore di circa due o tre giorni. Sicuramente quindi due ipotetici concepimenti che “distano” 40 giorni, presentano connotazioni ecografiche differenti, pur considerando le varie variabilità.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo