Anonimo

chiede:

Gent.mo dott. Barletta,
ho 38 anni ed una bambina di quasi due. L’anno precedente a questa mia
prima gravidanza ho avuto un aborto interno causato, mi è stato successivamente comunicato, da una anomalia cromosomica “Sindrome di Turner” (in famiglia non ci sono stati altri casi). Data la mia età e dato che su due gravidanze la seconda è andata benissimo
e la prima ha avuto questi problemi, mi consiglia di provare ad avere un secondo figlio? Lo desidero tanto, ma ho paura. Attendo sue notizie.
Grazie mille.

Redazione

Redazione

risponde:

Egregia Signora Molly,
la sindrome di Turner, XO, è una patologia grave legata all’invecchiamento
dell’ovulo, a bassa frequenza non prevedibile se non a fecondazione
avvenuta previo amniocentesi.
Pertanto può sicuramente tentare una nuova gravidanza e mi ricontatti per
eventuali esami specifici.
Un cordiale saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Genetista