Rischio trisomia 21 - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, Vi scrivo in quanto ho molti dubbi in seguito all’esame della translucenza nucale e ho bisogno di un aiuto. Io ho 30 e i valori sono questi: trisomia 21: rischio di base 1:664 – rischio calcolato 1:947. CRL 80,0 mm – translucenza nucale 2,1 mm – osso nasale: normale. Corro rischi? Devo effettuare l’amniocentesi? Non capisco se il valore 1:947 è medio o basso… c’è un valore massimo da rapportare? In attesa di risposta, porgo cordiali saluti.

Redazione

Redazione

risponde:

Dopo un test di screening, la domanda “corro rischi” non va posta. Il test le dice solo il suo nuovo rischio calcolato, che è appunto il rischio che corre, cioè di 1:947. In genere si stabilisce un cutoff, cioè un valore oltre il quale è indicata l’amniocentesi. Per i nostri protocolli questo cutoff è di 1:250, ma può variare in base al tipo di test effettuato, ma soprattutto in base alle aspettative di ogni singola paziente. Vale a dire che se per lei 1:947 non basta, non resta che fare l’amniocentesi. L’amniocentesi resta sempre una scelta che si fa considerando il bisogno di sicurezza a fronte del rischio di perdere la gravidanza a causa dell’amniocentesi stessa. Lo so che non è facile, ma neanche può aspettarsi che altri facciano la scelta al suo posto. Il test di screening serve appunto per guidarla nella sua scelta. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo