"Posso affrontare un terzo parto cesareo?"

Anonimo

chiede:

Buongiorno, ho quasi 41 anni e da un unico rapporto non completo a rischio sono rimasta incinta. Ho già due figli, entrambi avuti dopo aborti. Come è possibile che abbia avuto questa facilità nel procreare? E poi, i miei due bimbi sono nati con cesareo perché entrambi podalici: che rischi corriamo io e il bambino con il terzo cesareo? Grazie mille.

Signora, lei è una donna estremamente fortunata in quanto molte donne pagherebbero centinaia di migliaia di euro per avere la sua storia ostetrica. Sicuramente il fatto che lei sia rimasta incinta con gli unici rapporti in cui ci ha provato denota una estrema fertilità da parte di entrambi, ma più semplicemente può essere ascrivibile al mero caso.

Per quanto riguarda il terzo cesareo, sicuramente rappresenta un fattore di rischio di cui tenere conto, ma ci sono donne che ne hanno fatti ben più di tre e hanno superato la prova in maniera egregia. Pertanto insieme al suo ginecologo sarà opportuno definire bene il timing del parto e venire a conoscenza di quelle che sono gli eventuali rischi in una situazione come la sua.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie