Giulia

chiede:

Buonasera, negli ultimi 3 anni ho avuto 3 aborti, tutti nel primo trimestre (tra la sesta e la nona settimana). Purtroppo nei raschiamenti fatti l’esame istologico non ha rilevato nulla di particolare (materiale deciduo coriale). Da esami specifici fatti dopo il secondo aborto ho scoperto una tiroidite di Hashimoto (iniziata subito terapia) e mutazione MTHFR in eterozigote (consigliata aspirinetta dal positivo e integratore specifico acido folico e vitamina B).

Nonostante questo anche l’ultima gravidanza si è conclusa con un aborto alla nona settimana. Abbiamo fortunatamente già una bimba di 8 anni, arrivata subito e con una gravidanza a termine senza nessun problema. Ora ho 42 anni e so che l’età non è più a mio favore ma volevo chiederle se è il caso di fare ad esempio il cariotipo di coppia, esame che nel precedente screening non era stato inserito. Grazie mille.

Buongiorno Giulia, il cariotipo di coppia è sicuramente utile nella poliabortività, specialmente se non è stato fatto, come mi pare di capire, lo studio citogenetico sul materiale abortivo nei tre precedenti aborti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Genetista

Categorie