Mutazione MTHFR: è sufficiente l’acido folico?

Anonimo

chiede:

Salve dottore, ho scoperto casualmente di avere la mutazione di Mthfr c677t in omozigosi. Già da più di un anno assumo acido folico, ora sono incinta di 13 settimane e la ginecologa mi ha solo fatto proseguire l’acido folico senza accennare a terapie anticoagulanti. Volevo sapere se ci potessero essere problemi di coagulazione per il feto. Cordiali saluti.

Gentilissima Sharon,
se non ci sono altri fattori mutati, problemi coagulativi o storie di eventi trombotici o poliabortività, va benissimo solo acido folico.
Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Genetista