Mio fratello ha un “cromosoma anomalo”. Cosa rischio? | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buonasera, sono una ragazza di 25 anni alla 35+0 settimane di gravidanza e questa mattina sono venuta a sapere che mio fratello di 11 anni molto probabilmente è affetto da una malattia genetica (di cui non conoscono ancora nulla, infatti deve fare altri accertamenti in merito) del comportamento, perché dagli esami genetici hanno scoperto un cromosoma anomalo… la mia domanda è questa: premettendo che ho altre due sorelle e nipoti e siamo tutti sani, o almeno così sappiamo…, quante possibilità ci sono che anch’io sia portatrice sana di questa patologia e quindi trasmetterla così a mio figlio? Non so se c’entra qualcosa, ma vorrei puntualizzare che mia mamma ha il gruppo sanguigno Arh- e quando hanno avuto mio fratello i miei genitori avevano 36 e 48 anni. Grazie mille se mi risponderà

Gentilissima,
se riesce a darmi notizie più approfondite riguardo la diagnosi di suo fratello, potrei darle tutti i chiarimenti da lei richiesti. Il “cromosoma anomalo” potrebbe essere insorto de novo in suo fratello, oppure ereditato da una traslocazione bilanciata di uno dei due genitori.
Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Genetista