Malattie genetiche tra consanguinei - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buonasera, ho intrapreso una relazione con mio cugino di sesto grado (il figlio della cugina di mia madre). Volevo sapere se in futuro volessimo avere dei figli, ci sono dei rischi sul fatto che il bambino nasca con dei problemi?

Egr Sig.ra, su base empirica, l’effetto della consanguineità, in un caso come il suo, può essere quantizzato, per i consanguinei di sesto grado, inferiore allo 0,5%. Questi rischi si sommano al rischio di specie (rischio di grave handicap alla nascita) che è quantizzato in circa il 3%. Il rischio invece di esprimere un gene recessivo, per cugini di sesto grado, è veramente trascurabile. Tutto, dunque, è poco più di quello che è il rischio generico per una coppia che si accinge ad affrontare una gravidanza. Sinceri auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Genetista