Interruzione pillola Diane - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, sono Giovanna e ho 32 anni. Da circa 4 anni assumo Diane per problemi di acne e dall’ecografia il ginecologo mi aveva diagnosticato ovaie micropolicistiche. Queste microcisti da circa un anno sembrano essere scomparse grazie alla pillola. A fine marzo ho interrotto la pillola perché mio marito ed io cerchiamo un bimbo. Dall’interruzione della pillola ho sempre fastidi lievi ai fianchi, come se avessi sempre qualcosa che mi punta contro. A volte questi fastidi li sento a livello addominale, come se avessi fatto tanti addominali! Il ginecologo mi aveva diagnosticato inoltre un ectropion, infatti dopo i rapporti (solitamente il giorno successivo) ho delle perdite di muco e sangue. Ultimamente mi sto spaventando perché mi viene il dubbio di avere l’endometriosi. Mi spaventa il fatto che potrei far fatica ad avere una gravidanza. Secondo lei questi fastidi possono essere dovuti all’interruzione della pillola? Cosa mi consiglia di fare? Grazie

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Giovanna,
la diagnosi di endometriosi non può essere basata solo sui disturbi aspecifici che riferisce, quindi le consiglio di controllare la cervice uterina con la colposcopia ed i genitali interni con visita, ecografia ed eventuale (se ritenuta pertinente) laparoscopia, prima di pensare ad altri esami per lo scavo pelvico, come la risonanza magnetica. Se però nel frattempo rimanesse incinta, potrebbe soprassedere ad ogni accertamento in tal senso. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo