Il ginecologo consiglia di non fare amniocentesi… - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dottore,

mia moglie ha subito una interruzione di gravidanza a maggio 2002 perché diagnosticato un problema al tubo neurale (mancata chiusura). Ora è nuovamente in attesa, ma il ginecologo consiglia di non fare amniocentesi se il tritest è a posto. Lei ha 34 anni. Io vorrei essere tranquillo sia che l’amniocentesi non provocherà problemi sia che il bimbo non abbia alcuna anomalia genetica. Quale è il suo parere? La ringrazio della disponibilità.

Redazione

Redazione

risponde:

Egregio Signor Alessio,
io da genetista consiglio a tutte le donne di fare l’amniocentesi, perché consente di fare una diagnosi certa. Il tri test non permette di fare questo, ma solo la percentuale di rischio. Proprio perché sua moglie alla prima gravidanza ha avuto un problema al tubo neurale, io l’amniocentesi la farei. Ricordiamoci che il rischio di aborto per il prelievo del liquido amniotico è molto, ma molto basso, l’importante è mettersi nelle mani di un esperto. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Genetista