Il cariotipo e esami immunologici si devono eseguire anche si è già avuto una gravidanza? | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, ho 41 anni. Ho avuto una gravidanza andata a buon fine (dic. 2012) però con parto anticipato indotto (a 36+5) perché risultai positiva al test di Kleihauer-Betke effettuato perché sentii improvvisamente ridotti e di molto i movimenti fetali. Io e mio marito stiamo ora riprovando ad avere il secondo figlio ma ho avuto 2 aborti spontanei: uno ad aprile (a circa 6 settimane ed eseguita isteroscopia) e il secondo a settembre (tra 9 e 10 settimane e fatto aspirazione). In entrambi i casi non ho avuto perdite di sangue ma, me ne sono accorta solamente alla visita di controllo constatando l’assenza di battito cardiaco. Ho richiesto al mio dottore (risiedo a Parigi) degli esami da fare, menzionando inoltre che nella mia famiglia di origine ci sono casi di problemi a livello immunologico ed ematologico. Mi sono state prescritte delle analisi da fare. ma non il cariotipo. Né esami ad esempio per il lupus o altro, perché secondo lui, se ho avuto una gravidanza andata a buon fine, vuol dire che io non ho problemi nè cromosomici nè immunologici. Volevo chiedere se quello che lui dice è giusto, se dovrei fare altre analisi e soprattutto un’opinione da un medico italiano. Di seguito le analisi che mi sono state prescritte: NFS Plaquettes Ac anti phospholidides Ac anti cardiolpines AC anti nucléaires AC anti DNA TCA avec Recherche anticoagulant circulant Fibrinogène ?2GPI RPCA Mutation V Leiden Mutation facteur II FII 20210A Protéine C, Proteine S Antithrombine III Homocystéinémie TSH AC anti thyroidiens fsh estradiolemie amh. Grazie in anticipo per il vostro aiuto e supporto

Cara Sig.ra, gli eventi abortivi sono possibili e frequenti. Certo che se intervengono fattori ulteriori e predisponenti, oltre il rischio di specie (1/300) e quello ulteriore per età materna, è chiaro che aumentano le possibilità.
Concordo in parte rispetto ciò che le è stato detto. Una gravidanza andata a buon fine non può escludere in maniera assoluta che lei e suo marito non possiate avere un cariotipo cromosomico predisponente a qualche anomalia… ma per fortuna sono condizioni rare. Lo stesso dicasi per i fattori immunologici. Per quest’ultimo aspetto però vedo che le hanno prescritto una serie di esami utili a verificare se va tutto bene.
Inserirei, dunque, tra gli esami da fare, anche un cariotipo di coppia. Per il resto va bene così.
Cordialmente

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Genetista