Favismo | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentili dottori,
sono alla 12ma settimana; il mio compagno, sardo, è favico: io non so
ancora il sesso del bimbo ma mi hanno detto che se fosse femmina avrebbe
il favismo al 100% la mia domanda è questa: posso mangiare i piselli o c’è
il rischio che il feto abbia problemi? le fave e i farmaci li evito
tranquillamente, ma qualche settimana fa ho mangiato dei piselli e spero
di non aver creato guai.. premetto che il mio compagno ha una forma di
favismo per cui tollera abbastanza i piselli: ha invece seri problemi con
le fave, anche se ne sente l’odore! I ns. gruppi sanguigni sono 0rh+ (il
mio) e A (il suo). Grazie anticipatamente per la cortese risposta.

Gentile signora, sebbene lo sviluppo embrionale del sistema emopoietico
segua delle sue tappe ben precise e la sua mangiata di piselli non ha
provocato alcun tipo di danno al feto, se fossi in lei non mi sognerei
neanche lontanamente di mangiare i piselli durante questa gravidanza;
mettiamoci in condizioni di feto di sesso femminile: in questo caso la bimba
è portatrice obbligata e come tale è affetta da una forma lieve ma comunque
potenzialmente dannosa (sebbene la correlazione genotipo-fenotipo di suo
marito sia confortante).
Le ricordo che non sono solo fave e piselli a scatenare la crisi emolitica,
ma tutta una serie di farmaci: suo marito ha senz’altro con sè la lista, in
ogni caso se dovesse servire può trovarla qui:
http://www.favism.org/favism/italiano/index.mv?pgid=avoid.
La porti sempre con sè, e, ovviamente comunichi la cosa ad ogni medico o
operatore sanitario che dovesse vederla in questi mesi.
Tutto quello che abbiamo detto vale, ovviamente, se dovesse scoprire che il
feto è di sesso femminile.
Cordialmente,

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Genetista