Durata Fase luteale - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, anzitutto vorrei farvi i complimenti per questo servizio. Vi scrivo perché ho molti dubbi sul mio ciclo. Ho sempre avuto cicli lunghi (30-33 giorni), questo mese ho cominciato a prestare attenzione all’ovulazione perché io e mio marito vorremmo avere un bambino e so di aver ovulato il 26 gennaio (avevo fatto una ecografia di controllo giorno prima ed ero risultata prossima all’ovulazione, il ginecologo ha detto che sarebbe arrivata nel giro di un giorno; inoltre il test di ovulazione era positivo e ho notato il tipico muco cervicale). Solo che da un paio di giorni ho spotting premestruale e immagino che mi arriveranno tra qualche ora. Da qui i miei dubbi: la fase luteale finisce con lo spotting o con l’arrivo delle mestruazioni? Perché oggi è l’11 p.o., ma lo spotting è cominciato un paio di giorni fa. Come calcolare la durata di questa fase? In ogni caso una fase luteale così è troppo breve? Può creare problemi nella ricerca di una gravidanza? Cosa dovrei fare? Aspetto a vedere come va il prossimo ciclo, ne parlo subito al mio medico per prendere provvedimenti? Sono molto confusa…

Redazione

Redazione

risponde:

La fase luteinica può avere una durata variabile, tende ad essere più o meno costante nelle persone con ciclo regolare, ma questa non costituisce una regola fissa.
La fase luteinica costituisce il periodo che intercorre fra l’ovulazione ed il ciclo.
Piccole perdite premestruali a meno di essere seguite a breve da un normale ciclo, non devono essere considerate per valutare la durata della fase luteinica. La loro causa può essere molteplice, sia anatomica che funzionale, come per esempio l’insufficienza della fase luteinica stessa.
Per valutare tale aspetto, è consigliabile eseguire un monitoraggio ecografico del follicolo, associato a dosaggi ormonali appropriati, come per esempio i valori del progesterone. In presenza di una “debolezza” della fase luteinica, si potranno mettere in atto, in caso di gravidanza, idonei presidi terapeutici atti a sostenere i primi tre mesi di gravidanza.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo