Perdite Trasparenti Acquose in Gravidanza - GravidanzaOnline

Perdite trasparenti e acquose abbondanti

Anonimo

chiede:

Gentilissimo dottore, mi chiamo Francesca e il prossimo settembre compirò 34 anni. Ho ritirato stamattina il test del sangue e… sono incinta! Per ora non riesco ancora a rendermi conto, non c’è stato niente di programmato, ma sono felice, visto che amo tanto il mio compagno. Credo di essere entrata nella quinta settimana gestazionale (ultimo ciclo 13/05) anche se sono certa di aver concepito fra il 26 ed il 30 Maggio scorso. Vorrei porle una domanda: il test delle urine ha rilevato una carica batterica di 10784 n/mcl, leucociti a 59 e cellule epiteliali a 66. Cosa può significare e ci possono essere pericoli per l”esserino” che sta crescendo dentro di me? Premetto che da qualche giorno ho perdite trasparenti e acquose abbondanti nonché qualche fastidio “sotto” (in passato sono stata soggetta a cistiti e irritazioni vaginali): possono, le perdite, considerarsi sintomi normali di gravidanza o possibili campanelli d’allarme per infezioni urinarie? Spero che possa rispondermi presto visto che essendo la mia prima gravidanza ho tanta paura. Grazie in anticipo!

Gentile signora Francesca,
non esiste nessun pericolo per lo sviluppo embrionario. In ogni modo, penso
che lei già abbia consultato un ginecologo e che quindi, se vi fosse stata
un’anomalia a livello cervico-vaginale, già ne sarebbe stata informata.
Per quanto riguarda il risultato dell’esame dell’urina, credo che tutto
si possa risolvere, a meno che vi siano chiari segni di cistite, con un
aumento dell’assunzione di acqua oligominerale. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo