Come comportarsi dopo un’amniocentesi? | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, sono nuova del forum… ho 37 anni e sono alla fine del 3° mese di gravidanza. Tra meno di una settimana mi sottoporrò all’amniocentesi. Ci è stata consigliata dal ginecologo dopo averci illustrato tutta la casistica ecc… io e mio marito abbiamo deciso di fare l’esame. Io sono un po’ ansiosa e preoccupata dei rischi che eventualmente ci possono essere… penso sia una cosa normale. Volevo chiedere alcune cose: io farò l’amnio all’ospedale di Magenta (Mi), al ritorno tornerò a casa in auto con mio marito, in auto bisogna andare piano piano? Per arrivare al mio appartamento devo fare obbligatoriamente 2 rampe di scale, è rischioso? Il riposo che dovrò osservare, mi hanno detto almeno 48 ore letto, ma a letto devo stare immobile? Il terzo giorno posso alzarmi ma non fare assolutamente nulla? Attendo fiduciosa una vostra risposta, grazie.

Redazione

Redazione

risponde:

Ci sono persone che, dopo una amnio, il giorno dopo vanno regolarmente al lavoro. Con questo non voglio assolutamente dire che non debba osservare le precauzioni del caso che prevedono, almeno nella giornata del prelievo assenza di stress, riposo. Ritengo eccessivo allettarsi per due giorni e ovviamente ancora di più senza neppure alzarsi. È sufficiente evitare lavori pesanti e stress fisici. Il viaggio post prelievo, dopo le due ore di osservazione in loco prevista dai centri, non comporta problemi particolari se effettuato in pieno confort e neppure salire le scale.
Ovviamente si comporti nella maniera che le restituisce maggiore serenità.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo