Cariotipo a 47 cromosomi con trisomia del cromosoma 8 - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno dottore, ho 37 anni, ho avuto un aborto interno alla 9+2.
Gravidanza, mi passi il termine, ottenuta grazie alla
prima ICSI della mia vita.
Premetto che dagli esami genetici siamo risultati
entrambi “normali”.
Dal citogenetico sul materiale embrionale ho questo
risultato: Tutte le mitosi esaminate presentavano un
cariotipo a 47 cromosomi con trisomia del cromosoma 8.
(47,xy,+8)
banalmente: cosa vuol dire????
A settembre faro un’altra ICSI, quante possibilità ci sono
che ricapiti? Lo so che non ha la bacchetta magica….
Buona giornata e grazie.

Il risultato dell’indagine sul materiale abortivo indica che il feto era affetto da una trisomia del cromosoma 8, cioè dalla presenza di un cromosoma sovrannumerario, incompatibile con la vita: si stabilisce sostanzialmente, con quel referto, la causa dell’aborto. Se entrambi avete eseguito l’analisi del cariotipo e siete risultati normali, quell’evento è da considerarsi accidentale. Studi epidemiologici indicano che, in generale, la percentuale di anomalie cromosomiche nei concepimenti con ICSI è leggermente superiore a quella dei concepimenti naturali: lo dico più che altro per dovere di cronaca, dal momento che le percentuali non sono comunque elevate: in ogni caso, a gravidanza iniziata, vi è sempre la possibilità di controllarne l’andamento con diverse indagini anche genetiche.
Cordialmente,

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Genetista