Aree anecogene multiple a livello placentare - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentili dottori, mi chiamo Silvia e sono alla 32a settimana di gravidanza ed oggi ho fatto l’ecografia di controllo.
Il feto sta bene e sta crescendo normalmente, ma mi sono state osservate “aree anecogene multiple a livello placentare”. Il mio ginecologo non mi ha dato molte spiegazioni, mi ha solo detto di fare un po’ di riposo, ma non mi ha spiegato di cosa effettivamente si tratta e se può portare danni al feto. Mi chiedevo di cosa si tratta e se inoltre posso continuare con l’attività fisica che sto facendo, in particolare un corso per gestanti in acqua con idromassaggio (acqua a 32°) o se questo può provocare ulteriori danni. Il non poter capire di cosa si tratta effettivamente ha angosciato sia me che mio marito. Ringrazio per la disponibilità.

Redazione

Redazione

risponde:

Trovare “aree multiple anecogene” al livello placentare è evenienza comune. Le devo però dire che occorrerebbe precisare se sono lacune vascolari oppure no. In ogni caso, a meno che il quadro non sia veramente evidente e diffuso, spesso si tratta di variante normale e quindi può continuare a svolgere le attività permesse in una gravidanza normale. È ovvio che il giudizio che ho esposto è condizionato dalle informazioni che mi ha fornito.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo