Sponsorizzato da

Ci sono 4 nuovi supereroi: ispirano i bimbi a prendersi cura di sé e del Pianeta

Se c’è una cosa che i piccoli sanno è che certi eroi hanno poteri incredibili. Ed è per questo che in loro si riconoscono, trovano degli amici con cui giocare e degli esempi da seguire. Ve ne presentiamo 4 che li aiutano a volersi bene e, contemporaneamente, ad amare l’ambiente.

Sponsorizzato da

In quanto esseri umani viviamo immersi nelle storie con le quali costruiamo universi di cui siamo sia creatori che protagonisti. I bambini imparano a immergersi in queste narrazioni sin da piccoli, fin dai primi anni di vita: in questa fase sviluppano la più incredibile tra le capacità cognitive che hanno a disposizione per far volare la fantasia e crescere, ovvero il gioco simbolico

Sono i supereroi i riferimenti più immediati per bambini anche molto piccoli che vogliono giocare “a fare finta”, perché il mondo in cui questi personaggi mitici si muovono – quello della generosità, del bene, della vittoria dei buoni sui cattivi – ben si associa alle aspettative con le quali etichettano gli adulti. Per non parlare della forza di cui sono dotate queste figure dei cartoni e dei film, nonché dei superpoteri che hanno a disposizione, incredibili armi “buone” che aiutano i deboli, combattono le ingiustizie e salvano il Pianeta Terra dalle minacce più oscure.

Seguendo la logica dell’immedesimazione e della riconoscibilità si possono insegnare o bambini temi complessi ma fondamentali come la sostenibilità, il riciclo e la coscienza ecologica: così per esempio ha fatto il brand Mustela creando quattro supereroi colorati e fortissimi associati ad altrettanti prodotti certificati BIO. Oltre a diventare elementi di gioco, lanciano messaggi precisi e accompagnano le famiglie in quel processo di crescita e consapevolezza che passa dalla cura dell’igiene personale a quella del Pianeta.

Gli incredibili ingredienti BIO di Mustela sono simpatici eroi con poteri naturali, principi attivi biologici che traggono dagli elementi e dall’equilibrio con la natura la loro forza incredibile.

Perché proprio i supereroi, a simboleggiare questo rapporto?
Con i loro poteri e la loro voglia di compiere atti coraggiosi, i supereroi riescono a trasferire ai bambini ideali che afferiscono a sfere molto positive, sia a livello comportamentale che psicologico. Aiutare il pianeta facendo scelte sostenibili nella vita di tutti i giorni, ad esempio, può sembrare un concetto apparentemente ostico per bambini. Eppure la simbologia legata ai supereroi li può aiutare ad avvicinarsi all’ecologia, alla salvaguardia degli ecosistemi e all’esigenza di riciclare per evitare gli sprechi

Attitudini e talenti dei bambini, come scoprirli e incentivarli secondo la psicologia

Riconoscendo i personaggi sulle confezioni che trovano in bagno o in cameretta, così come i loro archetipici accessori di potere (il mantello, lo scudo), i bambini rielaborano questi messaggi lanciati dai supereroi e li applicano nella vita quotidiana. Oltre all’esempio di persone reali come i genitori, il supporto di quelle inventate li aiuta a crescere ed evolvere. 

I superpoteri della natura

Le figure eroiche come quelle che si trovano sulle confezioni dei prodotti Mustela differenziati per tipologia di pelle (da quelle normali a quelli secche, passando per quelle a tendenza atopica e ipersensibili) poggiano dunque la loro forza su questo circolo virtuoso di ispirazione e associazione

I principi attivi certificati biologici contenuti nelle formulazioni di quattro referenze lavanti e detergenti di Mustela sono stati trasformati in supereroi accattivanti, racchiusi in pack riutilizzabili per lavoretti creativi. L’intera gamma di prodotti è inoltre accompagnata da un libretto da colorare che riprende le avventure dei supereroi. 

Ecco quali sono i superpoteri degli Incredibili Ingredienti Bio:

I poteri del Perseose® d’Avocado per la pelle normale dei bimbi

Dall’avocado, super food capace di regalare benessere ed energia, si estrae questo principio attivo che funge da scudo contro gli agenti esterni, ideale per proteggere la pelle normale dei bambini e mantenere intatta e idratata la loro barriera cutanea. Scegliere prodotti che usano ingredienti certificati bio significa optare per una filiera trasparente, coltivati in un contesto di economia circolare, in cui la natura è al primo posto e i suoi ritmi non sono intaccati.

Il superpotere di questo frutto si traduce nella figura eroica di Capitan Avocado, che col suo scudo difende la pelle dei più piccoli da ogni attacco, grazie al Detergente Delicato di Mustela.

Il nutrimento della Cera d’Api bio per le pelli secche

La vitamina A contenuta nella cera d’api fa sì che il suo superpotere agisca direttamente sullo strato lipidico della pelle, riparando anche quelle più sensibili. La pelle secca è quindi il principale nemico di Wonder Bee, personaggio che col suo canto riesce a incantare e idratare anche l’epidermide più danneggiata. I prodotti della linea per pelli secche di Mustela come il Detergente Nutriente alla Cold Cream mixano a quest’ultima un complesso di attivi brevettati come il Perseose di Avocado e la Cera d’Api Bio proveniente da centri di apicoltura biologica, per favorire la rigenerazione e garantire morbidezza.

La dolcezza della Schisandra per le pelli ipersensibili

Amatissima dalla medicina cinese, la Schisandra è una bacca rossa che nasce spontaneamente che ha poteri infiniti. Uno dei più amati è la capacità di lenire le pelli ipersensibili: in associazione con l’attivo dell’avocado, la formula della Schisandra diventa praticamente imbattibile. Nel team degli Incredibili Ingredienti Bio di Mustela è rappresentata da Super Sandra, una piccola eroina capace di ipnotizzare anche il più ostinato dei nemici col suo Gel Detergente Lenitivo.

La magia dell’Oleodistillato di Girasole per le pelli a tendenza atopica

Le pelli a tendenza atopica dei bambini hanno bisogno in particolare di acqua per ripristinare gli equilibri, evitare i rossori e lenire i pruriti. E infatti il supereroe che ben rappresenta questa capacità è Acqua Flower, un fiore colorato dai cui semi viene estratto l’oleodistillato di girasole dalle proprietà idratanti, lenitive e lipidiche concentrate in Stelatopia gel detergente.

Dermatite atopica nei bambini: sintomi e rimedi

Perché fingere di essere un supereroe fa bene ai bambini

Nella ricerca Symbolic play promotes non-verbal communicative exchange in infant-caregiver dyads pubblicata sul British Journal of Developmental Psychology, la capacità di fingere e inventare storie e situazioni parallele a quelle reali si evidenzia già in fase pre-verbale, quando ciò i bambini non usano il linguaggio per esprimersi. Attraverso i gesti e la mimica, i piccoli possono diventare ciò che vogliono: un eroe che salva la città col suo scudo magico o un’eroina che ammalia i cattivi col suo canto, ad esempio. 

Set "facciamo finta": come i bambini imitano gli adulti e i giochi migliori

Uno dei motori di questa competenza è l’imitazione: dall’esempio i piccoli traggono linfa vitale per i loro comportamenti virtuosi, sia quelli orientati al bene verso se stessi e verso gli altri, sia quelli più universali. Saranno le attitudini e i gusti dei bambini ad attirarli verso l’uno o l’altro supereroe, a seconda non solo dell’immagine esteriore ma anche e soprattutto in base alla sua indole: il carattere degli eroi è infatti sempre legato a una capacità (il superpotere) che ha un impatto sulla vita di cose e persone. 

Da questo legame tra bene e azioni quotidiane che ammirano nei comportamenti dei supereroi, i bambini traggono insegnamenti fondamentali per la loro evoluzione in piccoli adulti. Come quelli legati al rispetto dell’ambiente, appunto, che da piccoli vuol dire soprattutto prendersi cura della natura e seguire l’esempio dei genitori che compiono scelte sostenibili per tutta la famiglia. 

Negli ultimi decenni i supereroi mediatici sono diventati via via più inclusivi: non più solo uomini con i muscoli, per intenderci, ma anche ragazze con skill intellettuali e cognitive fortissime, dotate di super forza esattamente come i colleghi maschi. Questo instilla nei bambini, senza distinzione di genere, la consapevolezza di poter raggiungere ogni obiettivo e traguardo. E trasforma questi eroi in esempi positivi.

7 giochi educativi per stimolare il linguaggio e la creatività nei bambini

Fonti: Symbolic play promotes non-verbal communicative exchange in infant-caregiver dyads – British Journal of Developmental Psychology

Articolo sponsorizzato da

Da oltre 60 anni insieme alle mamme e ai bambini di tutto il mondo, Mustela è costantemente impegnata in nuove ricerche, per meglio comprendere le esigenze e le specificità della pelle dei bambini e per rispondere al meglio alle aspettative dei neogenitori. Oggi Mustela conferma la sua leadership: prodotti Innovativi, sicuri, efficaci e sempre più naturali che proteggono la pelle di bambini e neomamme.

Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie