Raffreddore in gravidanza: tisane e infusi per guarire naturalmente

Raffreddore in gravidanza: tisane e infusi per guarire naturalmente

Tra i vari disturbi che potrebbero presentarsi durante la gravidanza, certamente il raffreddore è quello che dà meno motivi di preoccupazione. Generalmente i suoi sintomi sono naso chiuso, mal di testa, olfatto assente, alterazione del gusto, ma nel complesso nulla di cui preoccuparsi.

Tuttavia è bene scongiurare le possibili complicazioni quali otiti, bronchiti e tracheiti, che per essere curate necessiterebbero di farmaci, che per una donna in dolce attesa è sempre meglio evitare. Pertanto, per curare il raffreddore e tornare a respirare in breve tempo, meglio ricorrere a rimedi naturali più efficaci.

Tisane e infusi costituiscono il primo passo verso una rapida e naturale guarigione e non provocano, quasi mai, particolari controindicazioni. È comunque consigliato, soprattutto quando si aspetta un bambino, prima di assumere qualsiasi rimedio naturale, chiedere consiglio al proprio medico curante o al farmacista di fiducia, che sono gli unici conoscitori dei principi attivi, degli effetti collaterali e delle controindicazioni di erbe e piante officinali.

Tra le tante bevande che potrebbero alleviare i disturbi del raffreddore, consigliamo:

1. Tisana alla cannella

La cannella è una spezia aromatica, ricca di gusto e proprietà terapeutiche. Con essa si possono preparare delle invitanti tisane che aiutano a ridurre l’infiammazione della gola e che risultano indicate anche contro tutti gli acciacchi della stagione fredda.
La tisana alla cannella è molto facile da realizzare: si porta ad ebollizione l’acqua insieme a 2 cucchiai di miele, 2/3 cucchiai da tè di cannella in polvere e un pizzico di pepe nero. Va bevuta ancora calda, ma non bollente, affinché abbia immediata efficacia!

2. Tisana allo zenzero

Con lo zenzero (una radice dalle molteplici proprietà benefiche) si può preparare un’ottima tisana che riscalda, dà sollievo ed energia.
Per preparare la tisana a base di zenzero basterà bollire l’acqua e, a fuoco spento, lasciare in infusione per qualche minuto un paio di fettine di zenzero e limone. È possibile anche aggiungere del miele, un efficace rimedio per ogni malattia da raffreddamento, che grazie alle sue proprietà antibatteriche, scalda e addolcisce le vie respiratorie infiammate. Lo zenzero inoltre, è anche un ottimo digestivo, quindi è adatto anche per combattere le nausee. 

3. Tisana alla camomilla e limone

fiori di camomilla posseggono proprietà benefiche adatte a curare il raffreddore. La camomilla innanzitutto è un antinfiammatorio naturale e aiuta ad alleviare i problemi causati dal freddo. Si può arricchire la tisana con un po’ di succo di limone o di buccia grattata (se il limone non è trattato).

4. Decotto di cipolla

Se il raffreddore è accompagnato anche da forte tosse, potrebbe essere utile preparare un decotto con bucce secche di cipolla dorata; basterà immergerle per circa 10 minuti in acqua bollente. Questa tisana, se assunta ogni 2/3 ore, eliminerà la sgradevole tosse che vi affligge!

5. I rimedi della nonna

Per curare il raffreddore e i malanni di stagione, i rimedi della nonna restano sempre quelli più efficaci e privi di controindicazioni. Una bella tazza di latte o tè caldo con un bel cucchiaino di miele vi metteranno al riparo dai malanni dell’inverno!!