Covid, affido e adozioni in tempi pandemici: le cose da sapere

Il Covid-19 ha influenzato anche l'andamento della adozioni e degli affidi, creando un'emergenza nell'emergenza: l'aumento dei minori abbandonati e orfani.

Su Covid e adozioni emergono dati allarmanti, poiché la pandemia ha influenzato l’andamento degli affidi e delle adozioni internazionali e nazionali.

Questo è quanto emerge dal rapporto pubblicato dalla CAI (Commissione per le adozioni internazionali), che ha reso noto l’andamento delle adozioni al 31 dicembre 2021.

Dai dati si evidenzia un leggero aumento rispetto all’anno precedente ma, al tempo stesso, risultano evidenti anche le molte difficoltà del percorso di adozione e affido legate alla pandemia da Covid-19.

Quest’ultima, infatti, oltre ad aver causato nuovi orfani, vale a dire bambini che hanno perso i loro familiari proprio a causa del Coronavirus, ha anche aumentato la lista dei minori in stato di abbandono.

Covid come ha influenzato affidi e adozioni

La pandemia ancora in corso, oltre a milioni di malati e decessi, ha creato un’altra emergenza: ossia quella dei minori. Sì, perché il Covid-19 ha ostacolato e rallentato i percorsi per adottare un bambino a livello nazionale e internazionale.

Non solo vi sono molti più orfani in tutto il mondo, ma anche in Italia; ma non è tutto, poiché nel nostro Paese il Covid-19 ha bloccato tutto il sistema che sta dietro le adozioni, ossia assistenti sociali e la scuola, il luogo dove emergono maggiormente le difficoltà di bambini e rispettive famiglie.

Su questo punto, Carla Garlatti l’Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza ha dichiarato in un’intervista su Vita che:

Ci sono state minori denunce e una minore attivazione del Servizio sociale. Anche perché sono venute meno le ‘sentinelle’ rappresentate dalla scuola, dall’ambiente sportivo, dalla parrocchia.

A queste parole si aggiungono quelle del capo della Procura presso il Tribunale per i Minorenni, Ciro Cascone, secondo cui:

Quando si uscirà dal tunnel, vedremo che cosa ha prodotto, per la tutela, questa fase. Personalmente, credo che ci troveremo dinnanzi alle macerie.

Dati importanti che sottolineano la presenza di un’emergenza minori davvero rilevante, e alla quale occorre far fronte per garantire un futuro ai bambini meno fortunati.

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie

  • Adozioni