Anonimo

chiede:

Egr. Dottore,
ho 36 anni e sono in gravidanza di 4-5 settimane, con cariotipo normale;
mio marito (31 anni) ha il seguente cariotipo: “46, XY, inv (11)(p12q23.2). Inversione pericentrica del cromosoma 11.” Le sarei grata se rispondesse a queste domande: 1) Quali sono le
conseguenze per il nascituro?; 2) è preferibile sottoporsi all’amniocentesi o alla villocentesi anche e soprattutto nella prospettiva di cura delle
possibili malformazioni del feto durante la gravidanza o successivamente alla
nascita? Cordiali saluti

Redazione

Redazione

risponde:

Egregia Susanna,
l’inv(11) non comporterà nessuna malformazione al feto, perché in questi
casi non c’è perdita di materiale genetico. Le sconsiglio la villocentesi,
essendo un esame più invasivo. Si sottoponga all’amniocentesi.
Faccia il prelievo alla 15- 16 settimana, non oltre, perché in caso di
interruzione volontaria di gravidanza si è in tempo di decidere con calma.
Un cordiale saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Genetista