Bambini calmi e sereni con il barattolo della calma (ispirato al metodo Montessori)

Ispirato al metodo Montessori, il barattolo della calma è un ottimo strumento per calmare i bambini quando sono agitati. Ecco come realizzarlo.

I bambini, per i motivi più disparati, possono incorrere in situazioni di forte stress, proprio come gli adulti. Ispirato al metodo Montessori, il barattolo della calma è uno strumento valido per riuscire a calmarli nei momenti di agitazione. Vediamo cos’è e come realizzarlo.

A cosa serve il barattolo della calma?

Come dice il nome stesso, il barattolo della calma è un barattolo dove vengono inseriti dei brillantini colorati. Questo barattolo ha l’effetto di tranquillizzare e infondere serenità nei bambini che sono particolarmente agitati, o che stanno vivendo un momento stressante. Per esempio, dopo una crisi di pianto, uno sfogo, o dopo aver fatto i capricci o essere stati sgridati, con questo barattolo (guardando i brillantini e i colori all’interno) i bambini si tranquillizzano.

Per utilizzarlo, non serve far altro che scuoterlo e agitarlo per far sì che i brillantini si muovano al suo interno. Il movimento, in su e in giù, sarà come un tranquillante per il bambino, che resterà incantato a guardarlo, come ipnotizzato.

L’effetto dei brillantini che si muovono lentamente dall’alto verso il basso suscita nel bambino serenità, creando le condizioni favorevoli per metterlo in ascolto dell’adulto (genitore o educatore). Durante questo lasso di tempo, l’adulto prova a contare ad alta voce o a far respirare il bambino quando osserva il barattolo. L’effetto è assicurato: in poco tempo il bambino si calmerà.

A questo punto, una volta rasserenato, il bambino può raccontare come si sentiva nel momento in cui era arrabbiato, imparando a conoscere le sue emozioni per affrontare al meglio le diverse situazioni.

Barattolo della calma e metodo Montessori

Il barattolo della calma è noto anche come calming jar, in inglese; è importante sottolineare che non è stato ideato da Maria Montessori ma è soltanto ispirato al suo metodo. In particolare, trae spunto da due principi fondamentali: l’autonomia del bambino e lo sviluppo della concentrazione.

Per quanto riguarda l’autonomia, il barattolo aiuta il bambino a recuperare il controllo della situazione dopo un momento di agitazione e stress. Il bambino piano piano impara a gestire da solo le difficoltà e le situazioni più complicate.

In merito alla concentrazione, il barattolo favorisce l’attenzione del bambino, portato a guardare cosa contiene; e anche la concentrazione, perché i bambini riescono a concentrarsi anche diversi minuti sul barattolo e le sue funzioni.

Come realizzare un barattolo della calma fai da te

Come si può realizzare un barattolo della calma in casa, senza acquistarlo? La preparazione è piuttosto semplice, e può essere anche molto creativa e divertente. Bisogna partire prima di tutto dall’occorrente: un barattolo di vetro con un coperchio, della colla, acqua calda e infine dei brillantini, del colore preferito del bambino. Si può passare quindi alla preparazione.

Bisogna innanzitutto versare l’acqua tiepida nel barattolo, lasciando nella parte superiore uno spazio per permettere ai brillantini di muoversi. Poi bisogna mettere la colla glitter, ricordandosi di mischiare bene per far amalgamare l’acqua e i brillantini tra loro. La quantità dei brillantini può variare a seconda del proprio gusto personale; tutto dipende da quanto “colorato” si vuole lasciare il barattolo. A questo punto si può chiudere il barattolo, agitarlo e vedere il suo effetto rilassante.

Barattolo della calma: idee e consigli sui colori

I colori dei brillantini da mettere nel barattolo della calma possono variare, a seconda delle preferenze. Però ci sono colori che riescono a suscitare calma e serenità più di altri, che hanno un effetto rilassante non soltanto per i bambini ma anche per gli adulti.

Per questo motivo, i colori con cui è consigliabile creare i barattoli sono il blu, il viola e il verde. Il blu è un colore che ricorda l’acqua del mare e il cielo. Per questo riesce a emozionare anche i piccoli e a trasformare l’ansia in un senso di pace. Il viola è un colore che infonde calma e un senso di armonia in tutte le cose.

Infine, il verde è forse il colore più adatto perché è anche il più rilassante. Spesso vengono tinte di verde le pareti delle aule delle scuole, o degli ospedali. Si tratta di un colore riposante, che infonde tranquillità, un senso di benessere e di pace. Ovviamente, è il colore che più di tutti richiama la natura (come i boschi e i prati che i bambini amano particolarmente).

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Rating: 3.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Categorie

  • Bambino (1-6 anni)