Oppiacei in gravidanza? Problemi di vista per il bambino

Con l'assunzione di metadone e di altre sostanze oppiacee utilizzate per il controllo della tossicodipendenza e del dolore, c'è un forte rischio per il bambino di sviluppare problemi alla vista una volta nato.
Oppiacei in gravidanza? Problemi di vista per il bambino

Ci sono tanti buoni motivi per evitare di assumere sostanze stupefacenti durante la gestazione. Uno di questi è che, in particolare, con l’assunzione di metadone e di altre sostanze oppiacee utilizzate per il controllo della tossicodipendenza e del dolore, c’è un forte rischio per il bambino di sviluppare problemi alla vista una volta nato.

È il risultato di uno studio portato avanti dai medici del Royal Hospital for Sick Children di Yorkhill, in Inghilterra, e del Princess Royal Maternity: 20 bambini in cura per difetti visivi erano tutti nati da madri che durante la gravidanza avevano assunto medicinali a base di oppiacei. Gli studiosi sottolineano che questa ricerca è la prima grande indagine sul modo in cui l’uso di oppiacei durante la gravidanza influenza lo sviluppo della visione nei neonati.

Tra i vari disturbi riconosciuti c’è la visione offuscata, una scorretta elaborazione delle immagini inviate dagli occhi al cervello, il nistagmo (che si mostra con rapidi movimenti oculari da lato a lato) e il socchiudere continuamente gli occhi.