Radiofrequenze e gravidanza - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Caro Dr. Notarrigo, le scrivo per sapere se un estetista che fa uso di
radiofrequenze (tecar terapia) può continuare a lavorare in gravidanza?
Sono un collega ginecologo, mi spiace importunarla ma la realtà è che ne
so ben poco di radiofrequenze.
Leggo però che tra le controindicazioni c’è la gravidanza, ma non so se
è il solito parafulmine che tutte le aziende, specie farmacologiche,
utilizzano per evitare problemi legali.
Ho letto la sua risposta all’estetista. È sempre della stessa opinione?
L’estetista mi parla di circuito chiuso elettrico.

Caro collega,
non mi importuna affatto: ci mancherebbe! La tecar terapia è una terapia di
contatto che ovviamente eviterei di far fare ad una paziente in gravidanza.
Diverso è il caso che sia l’operatrice in gravidanza. Se l’apparecchiatura
segue regolarmente le verifiche cui sono soggetti gli elettromedicali, direi
che per l’operatrice non ci dovrebbero essere problemi, come non ci sono per
gli altri operatori. Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Medico estetico