"Non era troppo presto per fare il veratest?" - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve,
ho fatto il veratest a 9+2 in quanto la dottoressa del laboratorio mi ha detto che già da 9+1 era possibile effettuare il test; al risultato è uscito tutto a posto, l’unico mio dubbio è che nei riferimenti c’era 5% di DNA fetale! Mi chiedo, non è poco analizzare su un DNA 5%, c’è sicurezza di esclusione di sindrome e di sesso esatto o può mutare col tempo?

Salve, i test non invasivi basati sull’applicazione della NIPT (Non Invasive Prenatal Testing) considerano attendibili quei risultati determinati quando la frazione fetale supera il 4%. Tenga presente, comunque, che tali test non hanno valore diagnostico assoluto ma sono screening. Questo significa che la gravidanza va comunque monitorata con i protocolli di studio convenzionali che il suo ginecologo saprà dire.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Genetista

Categorie