Inversione cromosoma 10 | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, ho 37 anni e sono alla fine dell’11a settimana di gravidanza. Alcuni giorni fa ho fatto la villocentesi, i cui primi risultati hanno evidenziato un’inversione del cromosoma 10. Il medico ha chiesto a me e mio marito di fare un esame del sangue per mappa cromosomica e ha aggiunto che nel caso l’avessimo io o mio marito non ci sarebbero rischi per il feto. Siamo particolarmente preoccupati, a cosa stiamo andando incontro? Grazie infinite. Cordialmente.

Egr. Sig.ra,
l’inversione del cromosoma 10 spesso è familiare e trasmessa da uno dei coniugi. Se così è state tranquilli, non rischiate nulla. È possibile però che l’inversione sia sporadica, non presente in voi due. Teoricamente, anche in questa ipotesi, dovreste stare tranquilli. Ma sarebbe meglio ricorrere allo studio più approfondito dell’integrità strutturale del cromosoma 10, sottoponendo il materiale cellulare prelevato con la villocentesi ad aCGH (tecnica di citogenetica molecolare che i Centri di Genetica più attrezzati dovrebbero poter applicare).
Cordialmente

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Genetista