Il vademecum per una bellissima pelle del viso - GravidanzaOnLine

Il vademecum per una bellissima pelle del viso

Anonimo

chiede:

Gentilissimo Medico,
ho 30 anni e volevo chiederVi se per le rughe del viso esistono creme in
commercio in grado di contrastarle senza dover spendere cifre esagerate.
Esistono tantissimi prodotti, ognuno che pubblicizza un principio attivo o
un mix di princip attivi , ma io volevo sapere se sono ugualmente efficaci
rimedi calsalighi in aggiunta di semplici oli e prodotti naturali.
Per il resto altri accorgimenti da seguire per una bella pelle del viso
distesa?
Sino a qualche anno fà d’estate prendevo il sole senza protezione
sfoggiando una bella abbronzatura del viso….ora che ho avuto, nel
frattempo, due bambini, le mie abitudini sono cambiate.
Che fattore di protezione usare per il viso?
Alimenti che fanno bene?
Eventuali integratori, quali lievito di birra?
Riassumendo si può fare qualcosa per prevenire le rughe senza dover
spendere soldi in creme da 50, 100, 200 euro?
Insomma, vorrei sfoggiare una pelle del viso bella come quando ero incinta.
Ringraziando anticipatamente, sono a porgere i più cordiali saluti.

Gent.ma Sig.ra,
mi ha fatto proprio una bella domanda. Lei ha centrato perfettamente il
problema che sta attorno alla pubblicità nell’ambito dell’estetica.
Inizierei con il sottolineare che oltre un determinato costo, non vi è una
proporzionalità diretta con la reale efficacia di un cosmetico. Ottime
creme si possono acquistare con cifre che non superano i 50-60 euro dopo di
che intervengono altri fattori che sono per lo più emozionali, ecco che
allora le cifre lievitano fino a raggiungere centinaia di euro.
Per prima cosa è fondamentale fare la diagnosi cosmetologica del biotipo
cutaneo, vale a dire è necessario rispondere alla domanda: che tipo di pelle
ho? La valutazione che rientra nel check up della pelle dovrà essere fatta
da un medico dermatologo o esperto in medicina estetica, in quanto è
necessario effettuare una preparazione che prevede diverse tappe a partire
da una settimana prima dell’esame e successivamente una serie di test
strumentali. Fare il check up della pelle sopra al proprio make up
evidentemente non è professionale! Stabilito il tipo di pelle, che potrà
essere seborroica, secca, disidratata, sensibile, irritabile o normale, si
valuta l’entità del photoageing, quindi si valutano i danni alla pelle
procurati da una eccessiva e non protetta esposizione al sole. A questo
punto è necessario ricordare le tappe fondamentali dell’igiene
cosmetologica: detersione, idratazione, fotoprotezione con prodotti
indicati per lo specifico tipo di pelle. La detersione andrà fatta a
risciacquo mattina e sera, l’idratazione sera e la mattina si aggiunge un
filtro solare spf 50+. La fotoprotezione massima andrà fatta tutto l’anno e
durante l’estate in spiaggia andrà aumentata come frequenza di applicazione.
Gli integratori che possono giovare alla pelle ed all’intero organismo sono
a base di resveratrolo, acido lipoico, tè verde, curcumina, vit. C,E,
selenio.
Dopo la visita il medico potrà anche consigliarle dei specifici trattamenti
da effettuare in ambulatorio: ad es. biostimolazione cutanea, impianto di
filler di acido ialuronico, utilizzo della tossina botulinica, sedute di
luce pulsata…
Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Medico estetico