Diastasi dei retti addominali - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Ho 37 anni. Due gravidanze ravvicinate (2005 e 2003). Dopo la seconda
gravidanza mi sono accorta di avere la diastasi dei retti
addominali… secondo me per tutta la linea… ma non so di preciso. Per
ora
niente ernie: sono magra e faccio (come ho sempre fatto) attività fisica
(nuoto ed esercizi addominali da quando mi sono accorta del problema).
Mi piacerebbe fare un terzo figlio ma ho un po’ di timore delle possibili
conseguenze anche solo estetiche. Cosa mi consiglia… e che prospettive
mi
si presentano con una terza gravidanza?

Gentile Signora,
fa benissimo per l’attività fisica. Per capire lo stato attuale potrebbe
effettuare una specifica visita. Tuttavia non credo sia indicato alcun
trattamento in vista di una gravidanza.
Ogni gravidanza è una storia a sé per varie ragioni, come si a predire quale
impatto potrebbe avere sull’addome la terza gravidanza per Lei. Se ha timore
dell’aspetto funzionale ed estetico dell’addome ci pensi, ha già due
figli… ma magari un parere medico basato sull’esame obiettivo delle sue
condizioni la potrebbe confortare maggiormente in questa scelta.
Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Medico estetico