Anonimo

chiede:

Mia figlia di 16 anni, dopo un doppio intervento sull’addome ha una
cicatrice che si estende dall’ombelico al pube molto dilatata (circa 2
cm.) oltre due brutti segni a sinistra e a destra per la laparoscopia
subita. Questo le sta creando seri problemi psicologici. Vorrei
gentilmente sapere se un intervento di chirurgia estetica ricostruttiva
potrebbe eliminare totalmente queste cicatrici o solo migliorarle. Grazie
per la disponibilità.

Gentile signora,
l’intervento più diretto e semplice sarebbe quello di ridurre la larghezza
della cicatrice da 2 cm a meno di 1/2 cm, questo è sicuramente fattibile, ma
non se ne modificherebbe la lunghezza.
La possibilità di eliminare la cicatrice totalmente o meglio, quasi
totalmente, potrebbe dipendere dalla possibilità o meno di eseguire una
addominoplastica, intervento più esteso e delicato.
La ragazza ha 16 anni… ma vive male questa situazione. La decisione è
delicata ed oltretutto non posso darle un parere definito e
professionalmente onesto senza l’esame obiettivo. E non si fidi se si sente
proporre soluzioni facili che non prendano in considerazione gli svantaggi e
le possibili complicanze di un’addominoplastica.
Una visita potrebbe sicuramente chiarire ogni aspetto indipendentemente dal
possibile miglioramento e magari rasserenare l’ambiente familiare anche se
l’esito della visita non fosse quello auspicato.
Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Medico estetico