Acido salicilico in gravidanza

Anonimo

chiede:

Gentile dottor Notarrigo,
ho letto già le domande precedenti e le sue riposte che mi hanno chiarito
tanti dubbi. Me ne è sorto uno invece che le propongo. Non sapevo che
l’acido salicilico non poteva essere assunto in gravidanza (ovviamente
attraverso le creme). Io intorno alla 9° settimana avendo problemi di
pelle impura ho acquistato una crema che contiene l’acido salicilico (l’ho
scoperto ieri dopo aver letto sul sito una sua risposta in merito). Ho
usato questa crema fino a oggi (14° settimana). Crede che ci siano rischi?
Che cosa può provocare questa sostanza?
La ringrazio per la sua risposta e per l’utile servizio,
Cordiali saluti

Gent.ma sig.ra Franca,
può stare tranquilla in quanto l’eventuale rischio riguarda la
somministrazione per via generale ed il peeling in cui vi può essere un
assorbimento non trascurabile. L’ac. salicilico nelle creme molto
probabilmente non darà alcun problema al feto però siamo in quel “limbo” di
mancanza di certezze assolute in cui a volte ci si trova durante la
gravidanza (a proposito di prodotti per via topica), per cui il mio consiglio
è sempre rivolto ad evitare rischi anche se, ripeto, solo potenziali.
Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Medico estetico